ingegneria spiegata
Sebbene parli a un ritmo infernale, il presentatore del video struttura chiaramente le idee. Fonte: spiegazione dell'ingegneria.
in

10 consigli per evitare di perdere potenza nel motore

Chi di noi ama le auto d'epoca sa che non sono oggetti usa e getta, destinati a una vita breve. Piuttosto il contrario. Un classico è un'auto che dura nel tempoQuindi la manutenzione a lungo termine è essenziale in modo che il nostro classico funzioni come il primo giorno anche dopo decenni. All'interno della manutenzione del motore, uno dei punti che più ci preoccupa è legato alla perdita di potenza.

E navigando navigando alla ricerca di risposte alla perdita di potenza nei motori abbiamo trovato questo video didattico di L'ingegneria spiegata. Presenta una lista di dieci elementi da tenere in considerazione affinché continui a girare come il primo giorno. Dieci meccanismi legati alla potenza a cui prestare attenzione. Li accompagniamo attraverso quattro sezioni: aria, combustione, compressione e scintilla.

AIRE

  • Filtri d'aria. Un semplice gesto può aiutare a non ridurre la potenza: cambiare i filtri dell'aria in tempo. L'intasamento dovuto all'accumulo di sporco provoca una perdita di ventilazione: il motore gira più strozzato e la perdita di potenza è immediata. Immagina di correre con la bocca e il naso intasati...
  • Cavo di accelerazione. L'usura o la bassa tensione delle stesse possono far sì che la farfalla non si apra completamente, non potendo amministrare tutta l'aria necessaria nel momento in cui stiamo chiedendo di più all'auto. Controllarlo è un atto molto semplice che ci aiuterà anche a non perdere improvvisamente la potenza di cui abbiamo bisogno nelle varie situazioni di guida.
  • Catalizzatore. La durata di questo elemento del sistema di scarico è limitata. Nel caso in cui il nostro Youngtimer Ha un catalizzatore ed è intasato da una miscela di residui diversi dal motore, questo farà sì che i gas non fluiscano correttamente, con conseguente perdita di potenza.
  • Silenziatore. Come come il catalizzatore, questa parte del sistema di scarico può ostruirsi. Possono ammuffire e letteralmente decomporsi tubo dopo tubo. Inoltre, ostruendo lo scarico dei gas, la pressione aumenta, l'impianto si surriscalda e questo provoca una perdita di potenza in un motore che, non potendo espellere adeguatamente i gas, può agire in modo più pesante e addirittura scoppiare.
ingegneria spiegata
Se applichiamo una termocamera vedremo meglio le temperature che la nostra auto deve sopportare. Qui la sezione finale di fuga. Fonte: spiegazione dell'ingegneria.

COMBUSTIONE

  • Carburatori e iniettori. Nel tempo possono intasarsi, poiché agiscono in un contesto ricco di calore e carburante, molto soggetto alla comparsa di residui. Un carburatore o un iniettore sporco non eroga correttamente il carburante. Inoltre, varie particelle possono entrare nella camera di combustione e causare una fessura, che di nuovo provoca una perdita di potenza. È molto conveniente avere queste parti del motore pulite ed entro la loro vita utile.
  • Pompa di benzina Se questa parte ha subito una forte usura, ci troviamo di fronte al fatto che non pomperà il carburante con la forza necessaria al resto del sistema di alimentazione. Questo non andrà con una pressione sufficiente al carburatore o agli iniettori, causando un effetto domino di perdita di potenza nella valvola, cilindro ... Noterai che il motore non ti risponde bene in salita o gira ad alti regimi. È come se stessi andando a correre dopo un esame del sangue, stai esaurendo la benzina.

COMPRESSIONE

ingegneria spiegata
Le fasce elastiche. Tanto piccoli quanto essenziali. Fonte: spiegazione dell'ingegneria.
  • Fasce elastiche o fasce elastiche. Queste semplici parti sono di enorme importanza: mantengono il cilindro sigillato e controllano la circolazione del lubrificante. In caso di usura, non potrebbero garantire la corretta compressione per la combustione della miscela aria-carburante; e non permetterebbero l'efficace lubrificazione dei cilindri, con conseguente usura dei pistoni, delle pareti e persino delle camere di combustione. Per tutto questo è molto importante mantenerli in buono stato e coccolarli con i giusti livelli e olio, perché possono generare un guasto importante.
  • Valvole. Di particolare importanza in relazione alla perdita di potenza se il tuo motore è a iniezione diretta, dove è più facile che si producano residui che si traducono in una mancanza di compressione. La valvola, usurata o con detriti, non riesce a posizionarsi completamente, il che può causare, un'alterazione della miscela o dello scarico dei gas, a seconda che si tratti di una valvola di aspirazione o di scarico.
ingegneria spiegata
Attenzione alle valvole. Fonte: spiegazione dell'ingegneria.

SCINTILLA

  • Spine. Se sono sporchi di residui di combustione, olio, carburante, polvere... possono provocare una scintilla inconsistente. Inoltre, l'usura crea usura sui bulloni che ne compromette le prestazioni. Una scintilla debole o irregolare comporterebbe sicuramente una perdita di potenza.
  • Bussa, generale. Sì, i colpi, oltre a quelli causati dall'usura dei segmenti. Nessun corpo o meccanismo fa bene ad essere colpito costantemente. Ma nel caso del motore, non stiamo parlando dei colpi contro i dissuasori, anzi andranno solo a danneggiare l'estetica dell'auto e qualsiasi lamiera può ripararli. Stiamo parlando di colpi più sottili, quelli che si verificano all'interno del motore. Soprattutto se c'è sporcizia o mancanza di lubrificazione tra le pareti del cilindro e i pistoni, che possono causare usura tra i meccanismi. Questi colpi provocano il deterioramento del motore, nonché lacune nella coordinazione tra i diversi elementi che altereranno irrimediabilmente potenza e accensione.
ingegneria spiegata
Spine. Nuovo e vecchio. La differenza è evidente. E la differenza anche nei suoi benefici. Fonte: spiegazione dell'ingegneria.

Come hai visto mantenere la potenza della tua auto spesso dipende da piccoli dettagli. Come il controllo di alcune parti o il mantenimento di una corretta lubrificazione e presa d'aria nel veicolo. A maggior ragione se la nostra auto è un classico, dove la manutenzione a lungo termine e l'attenzione ai dettagli sono più che necessarie per allungarne la vita per molti altri decenni.

Tuttavia, anche se in un classico bisogna essere più consapevoli di questi dettagli... sappiamo che le ore che mettiamo nella nostra passione sono un puro piacere.

Cosa ne pensi?

Miguel Sanchez

scritto da Miguel Sanchez

Attraverso le notizie de La Escudería, percorreremo le tortuose strade di Maranello ascoltando il rombo del V12 italiano; Percorreremo la Route66 alla ricerca della potenza dei grandi motori americani; ci perderemo negli stretti vicoli inglesi seguendo l'eleganza delle loro auto sportive; accelereremo la frenata nelle curve del Rally di Montecarlo e ci sporcheremo anche in un garage recuperando gioielli perduti.

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

49.9kFan
1.6kSeguaci
2.4kSeguaci
3.1kSeguaci