308 antonio zanini
in

La Ferrari di Antonio Zanini va all'asta

[su_dropcap style = »light» size = »3 ″] L [/ su_dropcap] una casa d'aste nordamericana RM Auctions appare ogni anno a Parigi con un impressionante elenco di automobili. Mercoledì prossimo, 4 febbraio, approfittando del fatto che in quelle date si terrà nella capitale francese la 40a edizione del Retromobile Show, saranno messi in palio 72 lotti di alto livello dalla mano di questa azienda dell'altra sponda dell'Atlantico, che anche a Parigi si alimenta con pezzi provenienti da tutta Europa.

Tra tutte, questa Ferrari 308 ha attirato la nostra attenzione per la sua decorazione da rally in spagnolo! Basta guardare un po' più attentamente per trovare il nome di Antonio Zanini stampato su un lato, quindi è chiaro da dove viene il pedigree di questo pezzo.

Alla fine degli anni '70 Zanini era “sulla cresta dell'onda”: ​​nel 1979 si era classificato vicecampione d'Europa nei rally con una Fiat 131 Abarth, e l'anno successivo vinse questo titolo europeo al volante della sua celebre Porsche 911 SC, vettura con la quale avrebbe vinto anche il campionato spagnolo.

ferrari antonio zanini
Il profilo distintivo delle berlinette a motore centrale degli anni '70 (Courtesy RM Auctions)

Dopo questi buoni risultati, il marchio Talbot lo firma per il campionato spagnolo. Con loro vince il titolo nazionale nel 1982 e l'anno successivo l'International Rally Championship, correndo con una Talbot Horizon e una Sunbeam Lotus.

Già con sette campionati spagnoli nel suo record, Antonio Zanini si rivolse all'importatore di Barcellona Fernando Serena nel 1984 con l'idea di acquisire una Ferrari 308 GTB che potesse essere convertita alle specifiche del Gruppo B per disputare il campionato spagnolo.

L'esempio scelto è stato quello corrispondente al telaio numero 24783, e la preparazione è stata effettuata sotto la supervisione dello specialista italiano Michelotto, che ha fornito anche un numero significativo di componenti "migliorati", sebbene l'intero processo sia stato eseguito nelle officine da Serena.


[= »Annuncio» = »
.
 
»« »« Url: https% 3A% 2F% 2Fwww.escuderia.com% 2Fcontacta-con-la-escuderia% 2F || target:% 20_blank »« »=» »« 0 »=» »=» no-border »_Width =» 1 ″ = »# 1e73be» = »# 222222 ″ =» # ffffff »=» 2 ″ = »50 ″ =» # 333333 ″ = »»]

Due Ferrari

Le trasformazioni omologate “made in Michelotto” comprendevano, tra le altre, pistoni ad alta compressione, bracci oscillanti alleggeriti, impianto frenante speciale AP Lockheed, barre stabilizzatrici più rigide, sterzo a pignone e cremagliera più diretto, frizione da competizione, cambio ravvicinato e quattro ruote motrici. ammortizzatori regolabili.

Il "cocktail" prometteva di essere molto competitivo, ma le attività di montaggio hanno richiesto più tempo del previsto e la 308 non era pronta per l'inizio della stagione del campionato spagnolo 1984 sulla Costa Blanca, quindi Zanini dovette affittare un'altra 308 Gruppo B al team italiano Pro Motor Sport.

Con quest'altra Ferrari - che sfoggiava un insolito colore bianco - il pilota catalano era già in testa alla classifica di campionato, e solo durante le ultime gare del 1984 fu terminata la 308 "Serena".

308 antonio zanini
Conserva anche i numeri del rally in cui ha debuttato (per gentile concessione di RM Auctions)

[pro_ad_display_adzone id = »41633 ″]
 

Nello specifico, la “nuova” vettura è stata lanciata in occasione del Rally di Osona, in cui Zanini è stato co-guidato da Josep Autet e ha ottenuto una vittoria assoluta, chiudendo a quattro minuti dal secondo posto.

Infine la vettura servì a Zanini per riconfermare il suo titolo di Campione di Spagna -che sarebbe stato l'ottavo e ultimo-, ma poi il pilota fu ingaggiato dalla Peugeot e la Ferrari passò di mano più volte.

Letargico, finora

È stato utilizzato da Fernando Serena Jr. - figlio dell'importatore - nel Rally di Gerona 1984, e da Claudio Caba nel Rally di Catalogna 1985 - punteggio per il campionato europeo - in cui ha raggiunto un lodevole quinto posto assoluto, essendo il primo classificato Pilota spagnolo e prima vettura “non Lancia” a tagliare il traguardo.

Successivamente l'auto è tornata nelle officine di Fernando Serena, che non l'ha mai più usata in competizione, fino alla sua vendita nel 2009 ad un collezionista privato che l'ha tenuta anche in bacino di carenaggio, il che spiega il suo ottimo stato di conservazione.

In attesa della tua prossima vendita, Questa 308 GTB ha ricevuto un aggiornamento completo, quindi è in perfette condizioni d'uso. Inoltre, è stato classificato dal centro Ferrari Classiche come "Veicoli d'Interesse Storico", che insieme al suo pedigree ha portato RM a stimarlo tra € 250.000 e € 315.000.

308 antonio zanini
Dopo anni in bacino di carenaggio, questa 308 GTB ha ritrovato la verve di un tempo (Courtesy of RM Auctions)

Dal Rally di Catalunya del 1985 l'auto ha percorso solo una ventina di chilometri e nella vendita è incluso un impressionante archivio storico con fatture per la sua preparazione iniziale e un libro illustrato con i dettagli delle gare disputate.

Vedremo se questi prezzi alti verranno raggiunti e, come sogniamo, spero di rimettere piede in terra spagnola. La risposta, il prossimo 4 febbraio...

Cosa ne pensi?

Francisco Carrion

scritto da Francisco Carrion

Mi chiamo Francisco Carrión e sono nato a Ciudad Real nel 1988, un luogo che all'inizio non era simile alle auto d'epoca. Per fortuna mio nonno, dedito al settore automobilistico, aveva amici che possedevano auto d'epoca e partecipava al raduno annuale che si teneva (e continua a tenersi) nella mia città natale... Scopri di più

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

50.6kFan
1.7kSeguaci
2.4kSeguaci
3.2kSeguaci