noleggio auto d'epoca spagna
in

La Spagna in due posti: noleggio classico per il fine settimana in una Mercedes Pagoda

TESTO E FOTO MERCEDES PAGODA: JAVIER ROMAGOSA

Vuoi leggere questo articolo in spagnolo? Clicca qui.

La Spagna ha dei bei paesaggi da vedere, grandi siti storici da visitare, un'ottima gastronomia da gustare e - il paradiso dei petrolieri - grandi strade che la collegano insieme; scorrevole, ben tenuto, piacevolmente privo di traffico e polizia. Cosa c'è di meglio che godersi tutto questo in una classica decappottabile?

Grazie a "La Spagna in due posti" (STS), a noleggio auto d'epoca società con sede vicino a Madrid, siamo riusciti a fare proprio questo, mettendo insieme un viaggio di 3 giorni nel fine settimana in alcune delle migliori della Spagna, le province di Segovia e Guadalajara che si trovano a nord-est di Madrid. La flotta di STS è composta da Alfa Spyder e Duetto, una coppia di Morgan Plus 4 ma il nostro giro è stato il fiore all'occhiello, una bellissima Mercedes 250SL BRG metallizzata con interni beige e capote marrone.

Con il vantaggio di un successivo motore 280SL e di un manuale di velocità, l'aspetto elegante della Mercedes gran turismo si sarebbe rivelato il luogo perfetto per vedere ed essere visti. Fin dall'inizio, la Pagoda ha trasmesso una sensazione di fiducia e solidità, in grado di gestire tutto ciò che le abbiamo lanciato.

Noleggio auto d'epoca: Mercedes Pagoda

In partenza STS base a Guadarrama ai piedi della Sierra de Madrid venerdì mattina presto, ci siamo diretti dritti verso la montagna: l'antico valico sopra la stazione sciistica di Puerto de Navacerrada, che sale a 1.800 metri. Questo percorso attraverso boschi di pini conduce al Sito Reale di La Granja de San Ildefonso, attraverso una forte salita e discesa di stretti tornanti che includono alcuni tornanti di 2a marcia. Il cofano è abbassato e la superficie stradale è eccellente, incoraggiando il guidatore a divertirsi il suono glorioso del classico sei cilindri Mercedes, che costruisce velocità impressionante.

Finestrini alzati e capote abbassati, la Pagoda coccola i suoi fortunati abitanti con la sua solidità e una buona protezione dal vento. La Pagoda non è un'auto sportiva che si butta in giro per la collottola. È un pesante e riluttante a rispondere a un trattamento duro oa un rapido trasferimento di peso in curva o in frenata, ma se trattato come ti tratta, con finezza e rispetto, fa buona velocità. L'auto è piantata e fa quello che vuoi. Lo sterzo è pesante rispetto a un'auto moderna, ma non sovraccarica il guidatore nei tornanti. Ricordiamo ancora una volta che la gioia di un'auto d'epoca è che devi guidarla, impugnare il volante, selezionare la marcia giusta, frenare prima delle curve e la Pagoda scorre con te, premiando lo sforzo.

Foto: luiyo / Dick o'brien

In meno di un'ora, pieni di gioia di andare in macchina all'aria aperta nell'aria di montagna, arriviamo a La Granja. Mettere la capote per mettere in sicurezza l'auto è incredibilmente facile, quindi lasciamo l'auto ai suoi ammiratori (ci saranno tanti estimatori questo fine settimana!) e andiamo a fare una passeggiata.

La Granja de San Idelfonso: Palazzo Reale d'Estate

Ai piedi delle montagne a circa 15 km da Segovia, La Granja de San Idefonso era la tradizionale residenza estiva della famiglia reale spagnola nel XVIII e XIX secolo. Attorno al palazzo si sviluppò un piccolo paese, per ospitare la corte e i visitatori estivi. Tipico della Spagna di quel periodo, Influenze francesi e italiane si riflettono nell'eleganza dell'architettura. I giardini del palazzo sono caratterizzati da fontane spettacolari e la città ospita un'antica fabbrica di vetro.

C'è un eccellente 'Ostello' (la catena di hotel di lusso storici gestiti dallo stato secondo elevati standard internazionali) a La Granja, ma a causa della sua popolarità, prenota in anticipo.

Foto: Sergio Romagosa

noleggio auto d'epoca spagna pagoda
Se trattata come ti tratta, con finezza e rispetto, questa macchina fa quello che vuoi

Nelle montagne fuori Madrid, con il suo freddo clima invernale, tutta la carne è ben allevata e ben cotta, la specialità è l'agnello arrosto e il maialino da latte (cercare i ristoranti contrassegnati «Sputo" , specializzati in questo, ma aspettatevi porzioni abbondanti…), e qui c'è anche un favoloso stufato di fagioli (Farm Beans) che semplicemente deve essere provato. In estate, La Granja era un rifugio dal caldo di Madrid e della pianura castigliana, quindi insalate e piatti più leggeri vengono gustati all'aperto.

Abbassando di nuovo il cofano, la Pagoda parte per la prima volta come sempre e scendiamo con la CL-601 a Segovia...

Foto: David Corral Gadea

Segovia: Patrimonio dell'Umanità

Come descrivere Segovia? Spettacolare e affascinante allo stesso tempo, Segovia risale all'epoca romana e riflette il segno delle varie culture che hanno contribuito alla sua storia di 2.000 anni. Il periodo romano è definito dallo spettacolare acquedotto all'ingresso del centro storico. Lungo 800 metri e alto 3 piani, l'acquedotto troneggia su una delle piazze più importanti della città a testimonianza dell'abilità e della determinazione dei romani. Proprio sotto l'acquedotto si trova Candido's, il ristorante più famoso di Segovia che da 3 generazioni serve il suo maialino arrosto ai visitatori.

Risalendo la collina fino al centro storico (isola pedonale con interessanti negozi, bar e ristoranti) si accede all'ampia e vivace piazza principale, l'enorme cattedrale gotica alla tua sinistra e una vasta selezione di terrazze e ristoranti ovunque, uno scenario perfetto di Gin and Tonic.

Foto: Santiago Lopez-Pastore

Lasciando questa tentazione per la sera, proseguiamo fino al terzo degli edifici embematici di Segovia, il magnifico romantico Alcazar, che si trova ai margini della città, fluttuando sopra la valle come un grande transatlantico. Essendo la location di diversi film, ritieni che questo castello turrito e con fossato debba (almeno in parte) aver informato la visione Disney dei castelli fantasy.

E come nei film, stanchi ma felici torniamo al nostro hotel, purtroppo non nel centro storico di Segovia, un moderno albergo con parcheggio custodito. Difficilmente potremmo lasciare che l'elegante Pagoda dorma per le strade. Comunque, ci ripagherà per intero domani.

noleggio auto d'epoca spagna pagoda
La Pagoda trasmetteva una sensazione di fiducia e solidità...

Abbastanza sicuro, il secondo giorno portiamo la Pagoda in un territorio inesplorato, le colline di Guadalajara (La Serrania de Guadalajara), la regione meno popolata della Spagna, una vasta area di bellezza naturale incontaminata con poche strade che la attraversano e al suo cuore, l'antica ma poco conosciuta cittadina di Sigüenza, la nostra prossima destinazione.

Lasciando Segovia, di nuovo dall'alto verso il basso, la 250SL prende il sopravvento sulla N-110, che è una strada più veloce, più trafficata e più aperta rispetto alle rotte di montagna di ieri. La Pagoda lo adora. Questo è un manuale a 4 marce, quindi un po' sottodimensionato per le condizioni moderne, ma l'auto corre a 120 km/h. Il vantaggio è che il traffico più lento viene facilmente superato su un muro di potenza erogata in modo flessibile. Non è drammatico, ma è efficace e gli ottimi freni rafforzano la sensazione di ingegneria solida e prestazioni sicure.

Verso l'ignoto: la Serrania de Guadalajara

Se l'N110 stava giocando ai punti di forza della Pagoda, quello che ci aspettava era inaspettato e più impegnativo. Abbiamo fatto il giro lungo, arrivando a Riaza per dirigerci verso il poco viaggiato SG-145. Evita l'SG-145 se la tua auto è un po' delicata. È un ritorno agli anni '1950 con 70 chilometri del peggior manto stradale che abbiamo visto in tutta la Spagna. La 250SL si è scrollata di dosso, quindi abbassando il ritmo e sistemandosi nelle sue comode poltrone, abbiamo lasciato che il telaio assorbisse gli urti e le buche in uno stile che la maggior parte dei droptop degli anni '1960 non avrebbe mai potuto emulare.

A metà di una strada tra boschi di querce e pini, punteggiata solo da occasionali chiese romaniche e villaggi fantasma che accompagnano, siamo arrivati ​​ad Atienza. Un tempo importante centro per il commercio della lana castigliana, Atienza si aggrappa ancora alla vita sotto il suo castello sulla collina, ma, a soli 150 chilometri dal centro di Madrid, fatta eccezione per il turista rurale occasionale, sembra persa al mondo.

La Spagna mangia tardi e per le 14.00 cerchiamo di trovare il pranzo. Lo troviamo in un paesino chiamato Imón in un ristorante chiamato 'La cabina'. Una delle gioie del tour in Spagna è che potrai fermarti improvvisato nella maggior parte dei posti e trovare buon cibo a prezzi ragionevoli. 'La Cabaña' soddisfa queste aspettative, offrendo piatti tipici locali con un servizio cordiale.

Foto: Rowanwindwistler / Sonsaz / I luoghi dimenticati / xuanxu / Sergio Romagosago

noleggio auto d'epoca spagna pagoda
L'accoglienza per la Pagoda è stata più che mai positiva al raduno locale di auto d'epoca

Sigüenza: splendore religioso

Poi verso Sigüenza, che è la capitale della Serrania. Come abbiamo stabilito, ciò significa che Sigúenza governa un'area in gran parte disabitata, compito che ha svolto egregiamente da quando i romani l'hanno stabilita come punto di mezzo tra le loro due roccaforti di Saragozza e Merida. Quando i romani se ne andarono, Sigüenza divenne un importante vescovado paleocristiano, che è rimasto fino ai giorni nostri, la sua cattedrale ha dotato la città di un ricco patrimonio di arte, architettura, cultura e storia, un gioiello di arenaria medievale conservato che vale la pena cercare.

Infatti stiamo in un bellissimo a "Casa rurale" proprio vicino a Sigüenza, Casa di Rio Dulce un'affascinante casa di campagna e spa di proprietà privata di una coppia anglo-spagnola Paul Dray e Antonia Barata de la Cruz. Appassionato di auto d'epoca Paul (il suo gusto per le prestazioni tedesche Youngtimers chiaramente espresso da una Golf GTi MkII a 16 valvole e Mercedes Benz 500E) ci aveva precedentemente invitato all'incontro annuale del Club de Clásicos de Sigüenza che si svolge a metà giugno all'ombra del tradizionale parco del centro città . Questo è un evento deliziosamente rilassato e amichevole, con un'ampia varietà di classici dalla Seat 600 (che ha messo la Spagna su ruote) a Mini, Porsche, Alfa, Saab, un Alvis vintage (!) E la nostra Pagoda.

Foto: Jose Ibáñez / Malaya / Santiago Lopez-Pastore / quasipodo /Sergio Romagosa / Randi Hausken / Tamorlano / Sigüenza Classics Club

L'accoglienza per la Pagoda è più che mai positiva. Tutti sono attratti dalla leggerezza e dall'eleganza del design Paul Bracq, che non è mai stato datato ma che nasconde con successo l'ingegneria pesante di una Mercedes-Benz degli anni '60. Auspicabile, ma non pretenzioso, sportiva, ma non intransigente, costosa, ma non inaccessibile la Pagoda è adorata dai curiosi e rispettata dagli appassionati informati, anche quelli che normalmente si sentono tiepidi nei confronti della stella a 3 punte.

Dopo un lungo weekend con la Pagoda, siamo entusiasti del modello. A maggior ragione quando la via del ritorno ci porta attraverso tempeste di proporzioni bibliche. Il cofano ora è stato riparato, la Pagoda diventa un'amica nel bisogno, i tergicristalli claphand puliscono virilmente il diluvio, il cofano in tessuto resiste a qualsiasi ingresso di acqua e quel solido telaio che si rifiuta di stressarsi mentre affronta un'autostrada allagata e la fine del traffico del fine settimana a Madrid . Raramente ci siamo sentiti così rilassati e fiduciosi nel guidare un classico in condizioni estreme e difficili e restituire l'auto a STS con affetto e rimpianto.

È stato un grande fine settimana in compagnia di un nobile tourer classico, uno che puoi ripetere attraverso i buoni uffici di 'Spagna in due posti''s servizio di noleggio classico. La compagnia si è presa la briga di ricercare percorsi turistici con base a Madrid per coloro che non vogliono fare le proprie cose. La flotta a noleggio STS classic è completamente manutenuta, assicurata e supportata da assistenza stradale. Se vuoi girare la Spagna in una classica decappottabile, senza l'investimento e il rischio di acquistare e utilizzare la tua auto, il servizio di STS è la soluzione perfetta e un'alternativa estremamente piacevole e memorabile al noleggio di un moderno diesel.

noleggio auto d'epoca spagna pagoda
Paul Bracq ha disegnato un'opera d'arte

Cosa ne pensi?

javier romagosa

scritto da javier romagosa

Mi chiamo Javier Romagosa. Mio padre è sempre stato appassionato di veicoli storici e io ho ereditato il suo hobby, crescendo tra auto e moto d'epoca. Ho studiato giornalismo e continuo a farlo perché voglio diventare professore universitario e cambiare il mondo... Scopri di più

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

51.1kFan
1.7kSeguaci
2.4kSeguaci
3.2kSeguaci