in

Giornalismo cannibale: video di classici che esplodono nel deserto

Una settimana fa abbiamo osservato con orrore come autoblog, una delle riviste automobilistiche digitali più influenti al mondo, ha trovato redditizio far saltare in aria le auto più vecchie. Nella presentazione della sua nuova serie settimanale Auto boom!, abbiamo potuto vedere frantumare - insieme ai nostri cuori - una bellissima Cadillac degli anni '80.

Al di là del riprovevole gusto per la distruzione, non ha senso che un blog di appassionati di automobili si diverta a farli saltare in aria. Il fatto non è nemmeno degno di generare solo uno degli episodi che da ieri potremo vedere ogni mercoledì. Attiva il nostro hobby è chiaramente illogico...

Una parte del problema è, come abbiamo parlato con il nostro collaboratore Alessandro palomo qualche mese fa, nel giornalismo cannibale, ese gatterismo che va sempre veloce per massimizzare i benefici attraverso contenuti di bassa qualità, quando non direttamente morbosi, e con quasi nessun contrasto.

E l'altra parte è in... voi lettori. Il giornalismo digitale tende sempre più a contenuti brevi e poco rilevanti, del tipo di 'guarda questo' più volte al giorno, perché è ciò che il pubblico richiede e ciò che è più redditizio. Ora, e per esprimere il nostro rispetto per te, diremo che gli aneddoti devono essere forniti con misura e tra l'altro contenuti di qualità superiore. È quello che cerchiamo di fare in 'La Scuderia'.

Indipendentemente dalla nostra maggiore o minore vicinanza al "Filosofia Telecinco", Cerchiamo di considerare la nostra responsabilità sociale come professionisti dell'informazione e di offrire una dose che coniughi giustamente intrattenimento e formazione.

Almeno in teoria, questo ha senso.

Tornando ai terrificanti video di Autoblog, che non possiamo incorporare, qui hai un campione. Cosa ne pensi? Lascia i tuoi commenti qui sotto 😉

Cosa ne pensi?

javier romagosa

scritto da javier romagosa

Mi chiamo Javier Romagosa. Mio padre è sempre stato appassionato di veicoli storici e io ho ereditato il suo hobby, crescendo tra auto e moto d'epoca. Ho studiato giornalismo e continuo a farlo perché voglio diventare professore universitario e cambiare il mondo... Scopri di più

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

51.1kFan
1.7kSeguaci
2.4kSeguaci
3.2kSeguaci