in

National Classic Tour, il nord va a gonfie vele

Non era trascorsa una settimana dal raduno che il Club dei proprietari Rolls-Royce Twenty aveva tenuto nel nord della Spagna quando un'altra organizzazione straniera aveva visitato il nostro paese, e non troppo lontano dalla precedente.

In questo caso era il Tour Classico Nazionale, un raduno che da 15 anni viene organizzato da un'azienda belga "high-top". Il percorso di questa edizione ha incluso strade del sud della Francia, dei Paesi Baschi e di La Rioja.

Un totale di 6 giorni a partire da un incontro nell'imponente museo Autoworld di Bruxelles (Belgio), dove sono state ricevute tutte le auto che sarebbero poi state trasportate su rimorchi fino a Bilbao.

Didascalia
Imponente Mercedes 300 SL Roadster

La qualità dell'alloggio è alta e il livello organizzativo è alto… tanto che per i partecipanti è stato addirittura noleggiato un volo charter di ritorno. E, naturalmente, il prezzo dell'immatricolazione è salito così a ben 9.975 euro.

E con questi prezzi già lo sai: esclusività. Auto partecipanti erano per lo più sport di valore, La più antica è una spettacolare Alfa Romeo 1750 del 1932 e la più moderna una Ferrari Dino del 1972.

Come nelle Mille Miglia (o quasi)

Le 52 vetture di questa 15° edizione sono state suddivise nelle categorie "discovery" (turismo puro e duro) e regolarità, per le quali è stato addirittura utilizzato il circuito di Los Arcos, sebbene questo rally sia concepito principalmente per il piacere della guida e non per la competitività .

19 Tour Classico Nazionale
19 Tour Classico Nazionale
Alfa Romeo 1750 e BMW 328.

Per quanto riguarda le auto che si potevano vedere sulle nostre strade il numero di Porsche immatricolate spiccava in numero con ben 13 unità, la maggior parte delle quali del modello 356 nelle sue diverse versioni.

Né è comune per il nostro Paese vedere nello stesso evento due BMW anteguerra (modelli 327 e 328 della fine degli anni '30), una Mercedes 300 SL roadster del 1957 o una Aston Martin DB 4/1 del 1954.

E tra tutti questi “gioielli rotolanti”, una curiosa Saab 96 con il suo fumante motore 3 cilindri a due tempi, il cui valore di mercato è praticamente pari alla quota di iscrizione per questo rally!

19 Tour Classico Nazionale
19 Tour Classico Nazionale
Aston-Martin DB 4 e Ferrari 330 GTS

Braccato per i capelli, di nuovo

Anche in questo caso il nostro fotografo Unai Ona ha inseguito la carovana per diversi giorni per scattare le magnifiche foto di cui ora godiamo, e non è stato nemmeno facile ottenere informazioni sull'evento. Ancora una volta, questa manifestazione ha avuto poca o nessuna pubblicità sui media spagnoli.

Come abbiamo detto prima, speriamo che questo "turismo automobilistico classico in Spagna" sia una nuova usanza che attecchisca in Europa e che possiamo continuare a godercela, anche a bordo campo.

 

Galleria fotografica, di Unai Ona


 

Cosa ne pensi?

Francisco Carrion

scritto da Francisco Carrion

Mi chiamo Francisco Carrión e sono nato a Ciudad Real nel 1988, un luogo che all'inizio non era simile alle auto d'epoca. Per fortuna mio nonno, dedito al settore automobilistico, aveva amici che possedevano auto d'epoca e partecipava al raduno annuale che si teneva (e continua a tenersi) nella mia città natale... Scopri di più

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

50.3kFan
1.7kSeguaci
2.4kSeguaci
3.1kSeguaci