in

Il Museo di Salamanca celebrerà il 60° anniversario della Seat 600 con una mostra temporanea

Quest'anno sono 60 anni della prima SEAT 600, vettura che è stata prodotta ininterrottamente per 17 anni e che, in questo breve periodo, è riuscita a diventare una leggenda nella storia dell'industria automobilistica del Novecento nel nostro Paese.

Questo singolare veicolo è stato il “pioniere” sotto molti aspetti: è stato il primo ad essere esportato all'estero dal marchio SEAT; il primo a diffonderne l'uso tra le classi medie e il primo a rivoluzionare l'industria automobilistica in un intero paese. Il campione può essere visto in Museo di storia dell'automobile di Salamanca, durante i mesi estivi: Luglio, agosto e settembre 2017. La mostra ha il sostegno del Club 600 Charro e di altri collezionisti di Salamanca.

Dedicata a mostrare l'evoluzione di un'epoca della storia spagnola, questa mostra cercherà di mostrarci come un veicolo sia riuscito a rompere con la Spagna più povera, antica, isolata e fuori dal contesto internazionale, per lasciare il posto a una società prospera e dinamica, che portato allo sviluppo spagnolo.

sede 600 mostra salamanca museum

6, il numero magico di Seat

Il team del Museo di storia dell'automobile di Salamanca sta compilando un selezione dei migliori esemplari esistente nel nostro Paese e maggiormente rappresentativo della produzione di SEDILE 600. Ad oggi, possiede già le parti più note e commercializzate del modello, rivelando le diverse migliorie tecniche e innovazioni esterne rispetto al primo modello standard. In questo momento si sta lavorando per ampliare la selezione di modelli con altre varianti meno conosciute, ma ugualmente apprezzate sulle strade della Spagna.

Sei erano i diversi modelli di serie prodotta la SEAT 600, 60 anni è riuscita a soddisfare quest'anno 2017 e 600 è sempre stato un numero speciale nella storia della fabbrica spagnola. 600 milioni di pesetas costituivano il capitale iniziale della società SEAT, 600 cc. Fu la prima cilindrata del modello originale e la 600 fu il veicolo che cambiò le abitudini della società spagnola del XX secolo.

Il 8 giugno 1957, Viene immatricolata per la prima volta una SEAT 600, dando così inizio alla nascita di uno dei miti della storia dell'industria automobilistica spagnola. Un veicolo che ha accompagnato gli spagnoli nelle situazioni più diverse per più di tre decenni, relegandolo, negli anni Ottanta, a un mero ricordo.

Seat 600, un'auto imbattibile

Attualmente sono numerose le unità recuperate di questo veicolo, nelle mani di collezionisti e amanti del veicolo storico che possono ancora goderne l'uso. Un'auto imbattibile, ricco di aneddoti, che aiutò un'intera società a migrare dalla campagna alla città, che contribuì alla generalizzazione delle vacanze costiere e promosse la nazionalizzazione dell'automobile in un intero Paese. Un oggetto creato lontano dal lusso, concepito come strumento di lavoro e utilizzato come mezzo di svago personale.

Era il secondo modello prodotto da SEDE su licenza FIAT presso lo stabilimento di Barcellona; un prodotto altamente innovativo e apprezzato, per il basso costo, la facile manutenzione e la resistenza meccanica.

Le sue caratteristiche principali sono la carrozzeria monoscocca con due porte, sedili ribaltabili, un motore posizionato nella parte posteriore del veicolo e diversi elementi meccanici tipici dei veicoli dell'epoca, come sospensioni indipendenti, molla a croce, bracci oscillanti e ammortizzatori idraulici telescopici di doppio effetto, freni a tamburo sulle quattro ruote e sterzo a vite senza fine.

Dopo 17 anni di produzione, nel 1973 la SEAT 600 cessò di essere prodotta; tuttavia, il suo uso regolare è durato per più di 15 anni ... Non perderti la mostra!

*Notizie preparate da comunicato stampa

Cosa ne pensi?

La Scuderia

scritto da La Scuderia

'La Escudería' è la prima rivista digitale ispanica dedicata ai veicoli d'epoca. Diamo tutti i tipi di macchinari che si muovono da soli: dalle auto ai trattori, dalle moto agli autobus e ai camion, preferibilmente alimentati da combustibili fossili...

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

51.1kFan
1.7kSeguaci
2.4kSeguaci
3.2kSeguaci