porsche 356 fuorilegge modificato
in

Offerta abbandonata: 356 Speedster "Fuorilegge"

FOTO PORSCHE 356 SPEEDSTER «OUTLAW»: RM SOTHEBY'S

Immaginiamo una cerimonia di premiazione. O una prima di un film. Masse vorticose sul red carpet in attesa delle star del cinema. I fan commentano le ultime notizie sull'attrice alla moda. Aspettano nervosi. Non lasciano andare la telecamera, sperando di ritrarre un momento fugace. Quello in cui appare in carne e ossa il volto dei manifesti. Sono le passioni strappate al Sistema stellare. E nelle corse automobilistiche... È lo stesso.

Conosciamo tutti i dettagli di Mercedes 300SL. Chi altro che ha letto meno di lui? BMW 507 Roadster. E ovviamente molti di noi hanno fantasticato sulle curve del Speedster Porsche 356. Tuttavia, non ci sono così tante persone che conoscono colui che ha accennato alla loro creazione: Max hoffman. Questo importatore nordamericano aveva l'istinto esperto di sapere cosa avrebbe chiesto il grande mercato yankee per gli anni a venire.

Seguendo il loro istinto, i contatti hanno fatto il resto. Ben collegato con i produttori europei, Hoffman ha passato l'idea agli uffici competenti. Mercedes, BMW, Porsche... Tutti questi hanno beneficiato del suo senso dell'olfatto come Greta Garbo o Clark Gable devono la loro carriera all'occhio vigile di Louis B Mayer. Senza di lui non sarebbero mai passati dall'essere aspiranti; scivolando tra i teatri di quartiere e le pubblicità poco lucide.

Alla fine degli anni '40 Hoffman convinse Ferry Porsche ad aprirsi al Nord America. Il tedesco era scettico. Pensava che vendendo lì circa 5 veicoli all'anno poteva essere soddisfatto. L'appetito calcolatore di Hoffman fissava altri obiettivi: 5, sì, ma una settimana. Raggiungerla non sarebbe facile, quindi proposto di creare una variante della 356 appositamente pensata per il giovane pubblico americano: lo Speedster.

Una delle Porsche più apprezzate e con il maggior numero di versioni"fuorilegge"Come quello che ti portiamo a La Escudería oggi.

FATTO PER GARA: PORSCHE 356 SPEEDSTER

Dire che Porsche è motorizzata VW è un enorme complimento per il Maggiolino. Ma la verità è che le prime auto del marchio devono molto alla popolare utilità. Presentata nel 1948 la 356 montava una meccanica VW basata su un boxer quattro cilindri in grado di erogare 35CV. Detto così sembra poco, ma il comportamento leggero di questo modello è stato sufficiente a farne un'auto sportiva desiderata non appena è stato rilasciato.

Max Hoffman ha visto il potenziale della 356 negli Stati Uniti. Cosa intuiresti? Beh, non lo sappiamo, ma la maggior parte delle ipotesi scommette sul valore di ciò che è diverso. Gli americani erano abituati a macchine enormi e silenziose. Qualcosa di totalmente diverso da 356. Pertanto, se qualcuno volesse uscire dagli schemi... E con il permesso dei pionieri della MG, questo europeo sarebbe stata la loro scelta. E ci sarebbe Hoffman a vendertelo!

Nel 1950 i primi 356 furono importati nel porto di New York. Tuttavia, l'agente americano ha chiesto ai tedeschi un nuovo prodotto. Un'auto un po' più abbordabile, facilmente adattabile alle corse... Insomma, una 356 . ancora più leggera e sportiva Rivolto a un pubblico giovane che ama competere. Nasce così la Speedster nel 1954.

CARNE DI MODIFICHE. LA VERSIONE "FUORILEGGEDA TORONTO

Il suo parabrezza era più piccolo e poteva anche essere facilmente rimosso per i giorni di gara. Gli interni erano più spartani, i sedili più sportivi e il conto finale non superava i 3000 dollari. Lo Speedster ha conquistato i giovani americani, dando loro un'auto rabbiosa e leggera con motori che si sono evoluti dal 55CV al 110 della versione Carrera.

Essendo rivolto al tipo di pubblico a cui era destinato... È facile capire perché ci siano così tante versioni potenziate della Speedster. Ogni pilota e squadra ha modificato la vettura a suo piacimento secondo i margini dati dal regolamento di gara. Qualcosa che, curiosamente, i collezionisti Porsche non vedevano favorevolmente fino a poco tempo fa. Più uno Speedster era lontano dal suo layout di fabbrica... Più era diffamato.

Tuttavia questo è cambiato. Devi solo vedere il livello a cui si muovono versioni come questa "Fuorilegge" di proprietà di due soci del Toronto 356 Club. Monta un albero motore forato con un nuovo sistema di lubrificazione e un albero a camme più leggero. Anche se la sua principale modifica risiede nel motore, rinunciando all'originale per montare un 1600cc preso da una 356C dopo il 1965. Produce circa 100CV, più che sufficienti per spostare gli 816 chili di questa Speedster canadese “fuorilegge”.

Lo scorso aprile RM Sotheby's l'ha messo all'asta e l'offerta è stata abbandonata. Cose che succedono negli affari... Non tutti possono sempre salire. Ci piace, vero? 😉

Cosa ne pensi?

Miguel Sanchez

scritto da Miguel Sanchez

Attraverso le notizie de La Escudería, percorreremo le tortuose strade di Maranello ascoltando il rombo del V12 italiano; Percorreremo la Route66 alla ricerca della potenza dei grandi motori americani; ci perderemo negli stretti vicoli inglesi seguendo l'eleganza delle loro auto sportive; accelereremo la frenata nelle curve del Rally di Montecarlo e ci sporcheremo anche in un garage recuperando gioielli perduti.

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

51.1kFan
1.7kSeguaci
2.4kSeguaci
3.2kSeguaci