in

Mi piaceMi piace SorpresoSorpreso

La favolosa Mercedes 600

Non c'è niente di meglio che guidare per la città in un'opera d'arte moderna commovente. Ed è che questa era un'auto costruita dai migliori artisti e ingegneri senza limitazioni. Un'auto dove tecnica ed estetica erano le protagoniste e che, ad oggi, non ha perso nulla della sua capacità di stupire in ogni modo...

TESTO MERCEDES 600: MARTIN HORROCKS / TRADUZIONE: MIGUEL SANCHEZ

El Mercedes-Benz 600 Ha avuto un grande successo quando è stato presentato al Salone di Francoforte nel settembre 1963, in linea con lo spirito ottimista degli anni 'XNUMX. Momento in cui i Beatles hanno rivoluzionato la musica nello stesso momento in cui Dior ha fatto lo stesso con la moda o Fellini e Kubrick con il cinema. Un momento emozionante in cui gli atteggiamenti sociali sono cambiati radicalmente, le opportunità economiche sono migliorate, il volo spaziale con equipaggio è diventato possibile e le comunicazioni satellitari hanno globalizzato.

In quel contesto, non è difficile immaginare l'effetto di questa particolare vettura. Ordina audacemente a colori Beige Tunisi metallizzato, La sua destinazione era Madrid nel 1964. Un anno in cui la Spagna era ancora molto indietro rispetto al resto dell'Europa occidentale in termini di sviluppo economico e sociale. Inoltre, a quel tempo, le politiche economiche protezionistiche rendevano estremamente costose le importazioni di lusso, facendo sì che questa particolare auto costasse più di una residenza di lusso a Madrid in quel momento. Piuttosto un contrasto con il popolare POSTO 600, responsabile della crescita incipiente della flotta mobile in Spagna.

Il fascino di questo W100 in particolare si basa sull'essere un esemplare molto precoce, essendo sopravvissuto indisturbato con soli 4 proprietari in 58 anni. Tempo in cui ha percorso solo circa 80.000 chilometri. E' stata riverniciata nel 2006 nel suo colore beige originale e sfoggia all'interno l'originale pelle panna in ottimo stato di conservazione.

L'accesso a questa macchina ti trasporta in un mondo di placidità e lusso ma senza eccessi di dubbia estetica. Ed è che la sobrietà è ovunque. Come nella migliore architettura degli anni '1960, unendo forma e funzione per stupire con eleganza ma senza opulenza. I materiali sono i migliori, il design è il più raffinato, il dettaglio è squisito.

Mercedes 600: un trionfo del design

El Mercedes Benz 600 (W100) è stato disegnato da Paul Bracq, che per primo aveva progettato le versioni coupé e cabriolet della W111 "Colas". Auto eleganti e piuttosto costose che ancora oggi fanno girare la testa a Hollywood. Inoltre, era anche responsabile W113 'Pagoda' del 1963, la W108/109 S-klasse del 1965 e infine la W114/5 “Beirut Taxi” prima di partire per la BMW. In effetti, Mercedes non ha mai recuperato l'eleganza che Bracq ha portato alla sua linea di prodotti negli anni '1960. Una circostanza sfruttata da BMW, creando negli anni 'XNUMX una forte offerta rivale per il marchio di punta.

Come la Pagoda e le Colas, le linee del 600 de Bracq non sono invecchiati in modo significativo. L'ampio spazio in vetro conferisce al suo design una leggerezza che smentisce le sue dimensioni e il suo peso, aiutato da un'abbondanza di finiture cromate applicate con gusto per allungare il profilo dell'auto. Così com'era, con la 600 ha raggiunto l'impossibile: rendere proporzionata, elegante e moderna un'enorme limousine. Per capire quanto sia difficile da raggiungere, basta confrontare un 600 con i suoi contemporanei Rolls-Royce Phantom o Cadillac Fleetwood Brougham. Al di là dei suoi rivali dell'epoca, e se cerchiamo esempi attuali di come una limousine non dovrebbe essere fatta, possiamo evidenziare la Rolls-Royce Phamton VII o VIII così come la sua -e appena raggiunta- Mercedes Maybach 57/62.

Inoltre, un trionfo della tecnologia

El Mercedes-Benz 600 Non è stato solo sbalorditivo da guardare, ma ha anche portato una concezione ingegneristica moderna quanto la rivale Rolls-Royce era vecchia. Il supervisore del progetto tecnico non era niente di più e niente di meno che Rudi Uhlenhaut, responsabile del leggendario frecce d'argento degli anni '50 Il cuore dell'auto era dunque un nuovo V8 da 6,3 litri: la M100. Grazie al suo design relativamente semplice con un singolo albero a camme in testa, iniezione di carburante Bosch e lubrificazione a carter secco, l'M100 ha generato una potenza di 250 CV. Abbastanza per spostare circa 2.500 chili (3000 nel telaio lungo) del Mercedes-Benz 600 con un'agilità insolita per un'auto della sua classe.

Per quanto riguarda l'assemblaggio, ogni motore M100 è stato costruito a mano e sottoposto a sei ore di controlli su un banco di prova prima di essere installato. Tutto questo per spingere efficientemente e senza intoppi il suo giro in limousine, basato su un ingegnoso sistema di sospensioni pneumatiche in grado di rendere l'auto un veicolo estremamente confortevole.

Inoltre, l' Mercedes 600 Presentava un sistema idraulico ad alta pressione estremamente complesso. Progettato con misurazioni di tolleranza mai viste prima per controllare sistemi come finestrini, sedili, tettuccio apribile, cofano del bagagliaio, porte a chiusura automatica e altro ancora. Se tali lussi deliziano ancora l'occhio moderno, l'effetto su uno spettatore degli anni '1960 doveva essere incredibile. Il tutto con finiture della migliore qualità senza rinunciare alla funzionalità, rifinendo una moltitudine di dettagli con legno, pelle e cromo.

Questa unità equipaggia un vetro centrale in modo che i passeggeri dei sedili posteriori può essere isolato dalla cabina anteriore. Esistono diversi sistemi radio Blaupunkt per la parte anteriore e posteriore, ancora prodotti in un'epoca in cui la maggior parte delle auto europee non aveva una radio. Tutti gli interruttori sono molto solidi. I sedili posteriori scorrono avanti e indietro e su e giù grazie al funzionamento idraulico.

opzioni del modello

El Mercedes 600 W100 Grosser È stato costruito tra il 1963 e il 1982 e, sin dall'inizio, ha avuto una lunga lista di artisti che hanno contribuito al suo glamour: tre dei quattro Beatles, Elvis Presley, David Bowie, Eric Clapton, Aristotele Onassis, Coco Chanel, Hugh Hefner, Liv Taylor... Avevano tutti un 600.

Sebbene le specifiche originali non siano cambiate durante la produzione, c'erano quelle che nella musica sarebbero state chiamate "variazioni sul tema". Il modello base -come l'esempio che vi portiamo oggi- è il passo corto o Passo corto. Ovvero una berlina a 4 porte con un passo di 3.200 mm e una lunghezza totale di 5.540 mm. Al contrario, una SEAT/FIAT 600 era lunga da 3.000 mm a 3.322 mm. Da questo salone sono stati costruiti 2.190 copie, destinato principalmente a proprietari e conducenti privati.

Per il mercato degli autisti furono prodotte anche versioni del W100 con altre lunghezze del telaio - tutte dotate di spacco centrale. Questi avevano un passo di 3.900 mm per dare una lunghezza totale di 6.240 mm. Modelli a passo lungo o Passo lungo (LWB) potrebbe essere configurato Pullman -limousine- 4 o 6 porte. In essi il vano posteriore era dotato di due sedili pieghevoli aggiuntivi. Con queste specifiche sono stati costruiti 429 unità, spesso per uso formale o statale da parte di governanti di solito senza credenziali democratiche.

Ed è che l' Grosso 600 Negli anni '70 si è guadagnata il soprannome di Mercedes dei dittatori, usata da tiranni come François Duvalier. "Papà Doc" Idi Amin o Jean-Bèdel Bokassa. Inoltre, anche le più alte gerarchie del blocco comunista sembravano amare questa macchina, quindi Breznev, Mao, Ceausescu, Tito e la saga della famiglia nordcoreana ne avevano diversi Mercedes-Benz 600.

Infine, 59 esemplari furono corporati come in versione Laudlet, dotato di capote in tessuto per la parte posteriore. Due di loro furono forniti al Vaticano, essendo perfetti per sfilate e altre manifestazioni pubbliche di potere spirituale.

Guidare il 600 nei tempi moderni

El Mercedes-Benz 600 ha ancora una grande presenza, molto utile nelle attuali condizioni di traffico. Altri guidatori ti danno spazio, forse temendo le conseguenze di avvicinarti troppo. Inoltre, l'eccellente punto di osservazione e la visione a 360 gradi rimpiccioliscono l'auto intorno a te. Essendo più maneggevole di quanto potrebbe sembrare visto che, secondo gli standard moderni, non è così largo con i suoi 1.950 mm rispetto, ad esempio, ai 1.850 mm di un Qashqai.

Dotata di PAS, cambio automatico e potenti freni, la sensazione generale di guida non fa paura. Anche se la lunghezza dell'auto e il suo peso dovrebbero essere sempre ricordati. Il motore è traboccante di coppia, spingendo parecchio dai bassi regimi. Per quanto riguarda le manovre di parcheggio, queste devono essere pianificate.

Il cambio automatico a quattro velocità Mercedes 600 W100 è logicamente più lento di un'unità moderna, ma grazie alla sua grande coppia i cambi di marcia sono rari. In questo modo la guida è molto confortevole: molto fluida grazie al modo in cui la sospensione pneumatica filtra ogni irregolarità del fondo stradale e molto fluida per l'abbondanza meccanica. Tuttavia, le curve rappresentano una sfida maggiore a causa del trasferimento di peso e dell'oscillazione, che sono responsabili della limitazione del comportamento dinamico. Per quanto riguarda i freni, questi sono molto buoni, ma il pilota deve ricordare che c'è molto metallo da fermare in caso di emergenza.

Non c'è niente di meglio che guidare per la città in un'opera d'arte moderna commovente. Ed è che questa era un'auto costruita dai migliori artisti e ingegneri senza limitazioni. Un'auto dove tecnica ed estetica erano le protagoniste e che, fino ad oggi, non ha perso nulla della sua capacità di stupire in ogni modo.

foto dell'avatar

scritto da La Scuderia

'La Escudería' è la prima rivista digitale ispanica dedicata ai veicoli d'epoca. Diamo tutti i tipi di macchinari che si muovono da soli: dalle auto ai trattori, dalle moto agli autobus e ai camion, preferibilmente alimentati da combustibili fossili...

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

57.4kFan
1.8kSeguaci
2.4kSeguaci
3.5kSeguaci