M3 E30 Redux
in

M3 E30 Redux. Restomod con turbo incluso

FOTO BMW M3 E30 REDUX: REDUX

Ricordi la notizia di qualche settimana fa su quello che forse è l'ultimo telaio"Virgen”Di un M3 E30? È apparso a Dallas, e da quanto ci ha detto un nostro lettore sembra che avesse già trovato un proprietario. Unico proprietario con progetto di montaggio incluso. Non perderemo di vista ciò che potrebbe venirne fuori. È sicuramente interessante considerando la passione che la BMW M3 E30 risveglia negli appassionati di meccanica.

Non sappiamo ancora se quell'appassionato nordamericano si accinge a costruire un M3 E30 con specifiche di fabbrica o... Se sarà tentato di lasciare il segno in forma restomod. Per ora quello che sappiamo è che il compagnia britannica Redux ha optato per quest'ultima. In effetti, lo annunciavano dalla metà del 2015.

Sono passati quattro anni, ma possiamo finalmente vedere come appare il suo restomod realizzato con l'M3 E30. Anche se migliorare questo mito dei campionati turismo sembra complicato, la verità è che Redux ha svolto un lavoro spettacolare in aspetti come la rigidità e l'elettronica. Anche il motore S14 ha subito delle modifiche, incorporando un nuovo elemento che forse strilla ad alcuni. Vediamo cosa hanno fatto i ragazzi di Redux.

TENERE LA MANO A S14

La storia del motore S14 è sorprendente. Ed è lungi dall'essere il prodotto di uno studio attento e lento ... Il tuo blocco motore è stato creato allo stato brado! Spinto dal calendario l'ingegnere Paul Rosche ha tolto il radiale e ha amputato due dei suoi sei cilindri dall'M88. È così che è nato questo motore rabbioso che, portato al massimo nei preparativi per il DTM, ha erogato quasi 400CV.

Un vero oltraggio per un'auto leggera come la M3 E30, ancora di più se teniamo conto di questo per rendere quella potenza l'S14 doveva essere sintonizzato al massimo. Il risultato è che, per rotolare a quel livello, questo propulsore atmosferico deve essere costantemente curato.

La soluzione per un uso in più "Strada" lascerebbe l'S14 alle sue specifiche standard. Con loro dava da 197 a 238CV a seconda della versione. Tuttavia... I ragazzi di Redux hanno avuto un'idea. E se mettiamo un turbo? Ovviamente in questo momento più di un purista si starà tirando i capelli, ma quello che l'azienda britannica ha proposto non era un restauro ma una modifica.

Dopo aver ampliato la cilindrata a 2 litri e aver incorporato un nuovo albero motore BMW Motorsport, l'aggiunta del turbo porta la M3 E30 Redux fino a 396CV. E tutto questo nel rispetto delle attuali normative ambientali anche negli USA Niente male... Ovviamente, cambiando sostanzialmente l'approccio originale del motore S14. C'è un nuovo dibattito tra il turbo e il puramente atmosferico? Sembra che lo sia.

RIGIDITÀ, CAMBIAMENTO, FINITURE... UN FACE WASH PER M3 E30 REDUX

Una volta che il motore della M3 E30 Redux ha una tale esplosione di potenza, è ovvio che molti altri elementi sono stati modificati per portare il set alla pari. In linea di principio una cosa deve essere chiara: ogni M3 E30 donatore con cui Redux intende lavorare verrà smontato pezzo per pezzo non appena arriverà in officina. Da lì, molti elementi verranno rinforzati, passando attraverso saldare la gabbia di sicurezza al telaio.

Anche le sospensioni saranno rinnovate, ricevendo un adeguamento messo a punto da EXE-TC Competition. I cerchi in alluminio nello stile del DTM M3 nascondono a nuovo sistema di freno a disco con diametro di 330 mm. La nuova elettronica che gestisce la vettura impedisce al cruscotto di avere i classici orologi, essendo stato sostituito da un display digitale.

Anche il cambio sarà rinnovato, dando alla M3 E30 Redux un cambio manuale con 5 marce bassissime. E l'interno è molto personalizzato, anche se la combinazione di plastiche originali con alcantara sul volante e pelle sui sedili sportivi sembra giusta. Una finitura perfetta per questo restomod che, pur rispettando l'essenza dell'auto, porta questo mito della sportività a nuovi livelli. Molto interessante questo M3 E30 Redux...

Per finire, vi lasciamo il nostro Video dell'M3 E30 😉

Cosa ne pensi?

Miguel Sanchez

scritto da Miguel Sanchez

Attraverso le notizie de La Escudería, percorreremo le tortuose strade di Maranello ascoltando il rombo del V12 italiano; Percorreremo la Route66 alla ricerca della potenza dei grandi motori americani; ci perderemo negli stretti vicoli inglesi seguendo l'eleganza delle loro auto sportive; accelereremo la frenata nelle curve del Rally di Montecarlo e ci sporcheremo anche in un garage recuperando gioielli perduti.

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

49.9kFan
1.6kSeguaci
2.4kSeguaci
3.1kSeguaci