vecchia immatricolazione storica 30 anni
in

FEVA promuove la FIVA Card per circolare nelle città spagnole

Ultimo giorno 6 giugno Si è tenuto il tanto atteso incontro tra le autorità responsabili dei Regolamenti della DGT e della FEVA (Federazione Spagnola di Veicoli Antichi). L'incontro si è svolto in un clima di massima cordialità tra le parti e dove FEVA ha potuto verificare l'interesse che la Direzione Generale nutre per la tutela del nostro patrimonio automobilistico e per agevolare l'uso e la fruizione dei nostri veicoli nell'ambito del normale uso della viabilità.

Tra le richieste che la Federazione spagnola ha presentato al Capo dell'Unità di Organizzazione Regolatoria possiamo evidenziare due aspetti di massimo interesse per gli appassionati e gli enti legati al nostro hobby: la necessità di sistematizzare l'identificazione dei veicoli classici ai fini del loro controllo nella limitazione del traffico e, dall'altro, le possibili modifiche nel RD 1247 che regola l'immatricolazione.

Per quanto riguarda la possibilità di includere un adesivo circolare specifica identificazione di "storico" o H, simili a quelli approvati per classificare i diversi livelli di sostanze inquinanti, il provvedimento della DGT molto positivo e FEVA ha sollevato una proposta simile a quelle concordate in altri paesi europei in modo che non sia necessario registrare o catalogare un veicolo come "Storico" obbligatorio per ottenerlo.

I veicoli classici con più di 30 anni in possesso di patente di guida, scheda tecnica e ITV in corso di validità dovranno solo munirsi di carta d'identità FIVA per poter beneficiare del futuro contrassegno H che consentirà loro di circolare nelle nostre città.

FEVA invierebbe l'elenco dei veicoli con la carta d'identità. FIVA in vigore periodicamente alla DGT affinché questa a sua volta possa inviare il marchio H ai suoi titolari.

La carta d'identità FIVA Si può ottenere richiedendolo alle Autorità Nazionali FIVA di ogni Paese, FEVA nel caso della Spagna, ne certifica l'autenticità, la classificazione tecnica e il gruppo di conservazione ed ha un costo di 120 euro.

Allo stesso modo, il responsabile dei regolamenti della DGT ha ritenuto molto opportuno avere FEVA come unico interlocutore valido per affrontare le questioni relative ai veicoli classici o da collezione, in quanto entità che rappresenta la maggior parte dei club e dei tifosi in Spagna.

Nel caso del modifica del Regio Decreto del Regolamento Veicoli Storici in vigore, non sembra che ci sia la volontà di introdurre modifiche a breve termine, in modo che FEVA rimanga informata e vigile per contribuire con il punto di vista degli appassionati quando si deciderà di affrontare questo compito .

*Notizie preparate da comunicato stampa

Cosa ne pensi?

La Scuderia

scritto da La Scuderia

'La Escudería' è la prima rivista digitale ispanica dedicata ai veicoli d'epoca. Diamo tutti i tipi di macchinari che si muovono da soli: dalle auto ai trattori, dalle moto agli autobus e ai camion, preferibilmente alimentati da combustibili fossili...

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

51.1kFan
1.7kSeguaci
2.4kSeguaci
3.2kSeguaci