in

La Dodge di Carrero Blanco sarà di nuovo esposta

A luglio 2013, cioè esattamente un anno fa, pubblicai su questo stesso sito un articolo dal titolo "La Dodge di Carrero Blanco, l'auto più controversa in Spagna". L'ultimo paragrafo di tale articolo recitava testualmente:

«Nel novembre 2002 la Dodge fu accuratamente imballata per il suo trasferimento da Madrid a Toledo dove, secondo alcune fonti, sarebbe arrivata. Tuttavia, e secondo altre testimonianze, tale trasferimento non è mai avvenuto. Dopo aver fatto alcune indagini attraverso consultazioni con i militari, al momento sembra che sia all'interno della stessa struttura metallica fabbricata per il suo ultimo viaggio, in un magazzino che il Ministero della Difesa ha a Madrid. Non è stato mostrato al pubblico per più di due decenni. Dato il suo indubbio valore storico, I lettori pensano che dovrebbe essere mostrato di nuovo?"

2002: Imballare il mezzo durante l'inizio dei lavori al Museo dell'Esercito (Foto: Archivio Diario ABC)
2002: Imballare il mezzo durante l'inizio dei lavori al Museo dell'Esercito (Foto: Archivio Diario ABC)

Dodici mesi dopo mi è giunta la notizia che il veicolo, in effetti, esiste ancora ed è a Madrid, negli uffici militari della capitale. Da testimonianze grafiche ho potuto verificare che si trova all'interno del telaio metallico che è stato costruito nel 2002, e che potete vedere nella fotografia. La Dodge si trova all'interno di una nave diafana, accanto alla Marmon nera tipo 34A in cui un altro primo ministro, Eduardo Dato, fu ucciso nel 1920.

In risposta alla richiesta che mi hanno inviato, non posso fornire il nome del luogo in cui si trova, né la futura ubicazione della Dodge e della Marmon. Ciò che sembra chiaro è che durante questo mese di luglio entrambi i veicoli saranno trasferiti in una nuova caserma militare, per poter essere nuovamente esposta al pubblico in un prossimo futuro.

Continueremo a riferire.

Cosa ne pensi?

Alberto Ferreras

scritto da Alberto Ferreras

Alberto Ferreras (Madrid, 1968) ha sviluppato la sua carriera professionale nel giornale Il Paese dal 1988, dove ha lavorato come redattore grafico e redattore del supplemento Il motore fino a gennaio 2011. Laureato in Fotografia, è stato finalista al Premio Ortega y Gasset di ... Scopri di più

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

50.6kFan
1.7kSeguaci
2.4kSeguaci
3.2kSeguaci