Cronaca Auto Retro Barcellona 2014
in

Cronaca: 31º Auto Retro Barcelona

Quello di Barcellona è il salone dedicato ai veicoli d'epoca con la più grande proiezione internazionale tra tutti quelli che si tengono nel nostro Paese, ed è sempre guardato con una lente d'ingrandimento per misurare i progressi dei nostri tifosi.

Quest'anno la "pressione" è stata maggiore se possibile, Ebbene, oltre a dover riconfermare il successo della scorsa edizione - il 30° anniversario - la squadra organizzativa era nuova, e ci sono stati diversi cambiamenti a tutti i livelli.

Anche le date di festa non hanno aiutato, perché quest'anno il ponte di dicembre era stato "ridotto" e la fiera, che ha aperto i battenti da giovedì 4 a lunedì 8 dicembre, ha dovuto fare i conti con due giornate lavorative in cui l'afflusso di pubblico è stato meno del normale.

Anche così, e secondo gli organizzatori, le presenze sono state simili a quelle degli anni precedenti, supponiamo che si siano concentrate durante il fine settimana. Abbiamo partecipato la prima giornata, e possiamo dire che la partecipazione, seppur scarsa, è stata - o meno - numerosa come la prima giornata dell'edizione precedente.

carattere diverso

La fiera quest'anno ha avuto un aspetto diverso, forse meno commerciale e più espositivo. Se nelle precedenti edizioni c'erano auto in vendita ad ogni angolo, quest'anno solo il 50% dello spazio fieristico è stato destinato agli stand per la vendita dei veicoli.

Tra questi spiccavano alcuni già "classici" di questo concorso, come storia dell'auto, che in un posto centrale esponeva le sue inestimabili Lamborghini, Porsche o Maserati, il pezzo principale essendo una incontaminata Aston Martin DB6 Volante, una delle 8 unità con guida a sinistra.

Anche ben posizionato era Autocorporazione, con il suo stand pieno di Ferrari e Porsche, tutte giovanissime degli anni 80 e 90. Nelle vicinanze c'era Francisco Pueche di Madrid, che portava vari pezzi, tra cui spiccavano la Pegaso Z-102 Berlineta Enasa "Prototipo" e un esotico Amphicar. .. immatricolazione nazionale!

Al centro c'era anche lo specialista Motos HD con il suo consueto elenco di moto anteguerra perfettamente restaurate. Da entrambe le parti c'erano gli "autoctoni" Carsclasicos e Garatge Terramar, quest'ultimo con un interessante trio di Hispano Suiza composto da un T-60 RL del 1935, un 8-10 HP del 1914 e un T-16 del 1916.

Notevole anche lo stand dell'azienda Nou Onze, dove si poteva vedere - tra le altre - la prima Porsche 911 immatricolata in Spagna, appena uscita da un meticoloso restauro, oppure un'ambita 356 Speedster.


[= »Annuncio» = »
.
 
»« »« Url: https% 3A% 2F% 2Fwww.escuderia.com% 2Fcontacta-con-la-escuderia% 2F || target:% 20_blank »« »=» »« 0 »=» »=» no-border »_Width =» 1 ″ = »# 1e73be» = »# 222222 ″ =» # ffffff »=» 2 ″ = »50 ″ =» # 333333 ″ = »»]

La mostra BMW

Oltre a questi stand “principali” ce n'erano altri di minore importanza con una varietà di auto d'epoca in vendita, e anche un paio di specialisti stranieri. In poco spazio, i francesi Bruno Vendiesse e Christian Decombas hanno offerto insieme una BMW 328 degli anni 30, una berlina Tirumph 2000 degli anni 40 e una Maserati Bora degli anni 60. Curioso mix, vero?

Cristoph Grohe era l'altro straniero presente, con uno stand diafano in cui si vedevano - paradossalmente - due auto con targa originale spagnola, che tornavano nel nostro Paese dopo anni di pensionamento in Svizzera... e che supponiamo che purtroppo se ne saranno andate ancora. Consisteva in due pezzi italiani esclusivi: una Fiat 1500 Cabriolet carrozzata da Viotti e una Lancia Lambda Tourer, apparentemente la seconda unità più antica che si sia conservata.

Nella sezione prettamente espositiva c'era praticamente di tutto: una piccola sezione “barn find”, lo stand ufficiale Seat che celebra l'anniversario di Ibiza, l'interessante Porsche esposta da Autódromo o il padiglione interamente dedicato alle scene di Barcellona con le strane auto d'epoca parcheggiate, anche se mancava una maggiore densità.

Indubbiamente il migliore in termini di esibizioni è stato il succulento raduno BMW in cui si vedeva da una minuscola Dixi degli anni '30 all'unica M1 originariamente immatricolata in Spagna, passando per un'esclusiva 507 roadster o una 328 cabriolet degli anni 30... anche se noi non può fare a meno di criticare la presentazione, un po' anodina, senza alcun tappeto e parcheggiata senza troppo spazio.


[pro_ad_display_adzone id = »41633 ″]
 

Pezzi di ricambio e Car Corral

Peccato, perché l'entità delle BMW assemblate meritava di meglio. Nella sezione ricambi quest'anno c'erano meno specialisti stranieri, soprattutto italiani. I francesi erano ancora una folla, anche se ancora non sappiamo se qualcuno in Spagna potrebbe essere interessato a un radiatore di un Bignan degli anni '20 o un volante di un camion Berliet degli anni '50.

Fuori, infine, c'era il consueto "Car Corral" con più o meno varietà a seconda dei giorni, in cui si potevano trovare autentiche rarità con vecchia immatricolazione nazionale come una NSU Prinz o una Glas 1004, probabilmente l'auto più brutta del concorso.

In conclusione, Auto Retro è ancora un appuntamento altamente consigliato e uno dei punti di riferimento a livello nazionale, anche se i suoi nuovi organizzatori devono considerare la sfida di mantenere il suo prestigio internazionale e, se possibile, la sua crescita; principalmente nelle dimensioni, perché la qualità, seppur in dosi inferiori rispetto allo scorso anno, ce l'ha già.

 

Accedi ad altre 30 immagini di Auto Retro Barcelona cliccando qui

 

Cosa ne pensi?

scritto da Francisco Carrion

Mi chiamo Francisco Carrión e sono nato a Ciudad Real nel 1988, un luogo che all'inizio non era simile alle auto d'epoca. Per fortuna mio nonno, dedito al settore automobilistico, aveva amici che possedevano auto d'epoca e partecipava al raduno annuale che si teneva (e continua a tenersi) nella mia città natale... Scopri di più

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

52.3kFan
1.7kSeguaci
2.4kSeguaci
3.3kSeguaci