incontro classico camion tomelloso
in

XIV Concentrazione di camion classici

TESTO: FRANCISCO CARRIÓN / FOTO: CARLOS SANZ (FOTO AMPIA)

Dal 21 al 23 settembre, la macchia profonda è stata invasa da ben 140 camion classici di epoche diverse. Sono già 14 le edizioni di questo meeting di successo che, scaturito da Forum camion classici.com, ha viaggiato in tutta la geografia spagnola, poiché ogni volta si celebra in un luogo diverso.

Quest'anno ha suonato a Tomelloso, città della Mancia, e gli organizzatori hanno allestito un autentico "parco chiuso" molto vicino al centro della città, dove gli oltre 140 camion entrarono col calzascarpe. Lì si potevano vedere parcheggiati i più svariati veicoli in un certo ordine.

Camion classici, e ognuno al suo posto

Da un lato il tratto 4X4 con diversi Mercedes Unimog e Pegaso -"Egiziano" e la cometa 3041-; dall'altro, quello di le comete di Leyland, con le sue caratteristiche fusa. Poco oltre il Sava, che comprendeva un paio di rari Pick Up, uno dei quali appartenente alla primissima BMC, ancor più raro da vedere, se possibile. C'era anche un piccolo gruppo di spot leggeri con alcune Jeep Viasa e Land Rover Santana, o un corner con diversi furgoni Capitoné per il trasporto di mobili degli anni '70 dei marchi Pegaso e Avia.

Il più antico era, Di gran lunga l'affascinante Citroën B12 della metà degli anni '20, in realtà una vecchia berlina trasformata probabilmente in una station wagon durante i rudi anni '40. È raro vedere uno di questi veicoli convertiti in così buone condizioni di restauro, e dobbiamo congratularci con il suo proprietario per esso.

Il successivo più antico era lo spettacolare ed enorme Leyland Beaver degli anni '40, da Murcia arrivò un mastodonte inglese che brillò anch'esso come il primo giorno. Allo stesso modo, la curiosa DAF Cisterna degli anni '50 recentemente restaurata dalla famiglia Savall si distingueva per la sua antichità, che sotto quella registrazione provvisoria aveva una vecchia targa spagnola.

Da lì, la pleiade di Pegaso, che ha preso quasi l'80% della partecipazione. Decine di Cabezones, Comet, Europa, Bocanegra e Troner, numero di questi ultimi quasi eccessivo, data la loro modernità. E questo è un tema su cui vogliamo soffermarci soprattutto, visto che nella concentrazione di Tomelloso quasi la metà dei partecipanti erano camion di fine anni 80 e primi anni 90. Scania, Mercedes, Volvo e soprattutto il già citato Pegaso Troner.

Grande varietà e possibilità di farlo ancora meglio

Tuttavia, ci mancano alcuni dei Pegasus originali come Mofletes o Barajas, o altri Barreiros, poiché c'erano appena 4 unità, e solo una di esse era un Super Azor della "vecchia" cabina. Il resto erano modelli più moderni, che mettevano in evidenza la C38 T incontaminata dotata di un rimorchio scintillante.

qualche Ebro –E due Thames Trader, gli originali inglesi che hanno dato origine a Ebro con la sua licenza a Motor Ibérica-, alcune Volvo F88 o uno Scania 110 Turbo, modelli “import” degli anni '70 abbastanza rari da vedere in Spagna hanno completato il roster che ha viaggiato tra altri luoghi la Lagunas de Ruidera, formando un ingorgo di proporzioni monumentali.

Camionesclasicos.com Meeting: un successo

Ed è che più di 140 camion fanno molta strada; A Tomelloso c'era di tutto, e molta varietà e qualità nei restauri, anche se come suggerimento per le future edizioni bisognerebbe evitare tante modernità, visto che molti dei modelli presenti è ancora facile vederli all'opera quotidianamente. Alla fine della giornata c'è molto pubblico - come chi scrive questo - che vedrà "camion classici" ... anche se con un tale numero di partecipanti vale sempre la pena andarlo a vedere. Fino al prossimo anno!

Cosa ne pensi?

Francisco Carrion

scritto da Francisco Carrion

Mi chiamo Francisco Carrión e sono nato a Ciudad Real nel 1988, un luogo che all'inizio non era simile alle auto d'epoca. Per fortuna mio nonno, dedito al settore automobilistico, aveva amici che possedevano auto d'epoca e partecipava al raduno annuale che si teneva (e continua a tenersi) nella mia città natale... Scopri di più

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

50.3kFan
1.7kSeguaci
2.4kSeguaci
3.1kSeguaci