bertha benz viaggio mercedes video
in

Bertha Benz e il primo viaggio in auto: In Video

FOTO BERTHA BENZ / CORTOMETRAGGIO: MERCEDES

A metà del diciannovesimo secolo, l'industrializzazione si stava facendo strada in Spagna per ferrovia. Ma nonostante, non tutti erano ugualmente entusiasti dell'irruzione del progresso tecnologico. Su in montagna, i padroni di casa carlisti erano di stanza addormentati nella loro illusione feudale. Pío Baroja ha definito il suo militante medio come a "Animale con una cresta rossa che di tanto in tanto scende in città e attacca l'uomo". Secondo quello che fecero più di una volta con la nascente ferrovia, non si sbagliava.

Durante le guerre carliste, molti treni diretti all'industria siderurgica furono molestati nelle valli basche. Fin qui tutto normale, visto che nessuno sa che in un conflitto bellico la prima cosa da fare è sabotare le comunicazioni terrestri. Tuttavia, la sfumatura è la seguente: Questi attacchi non erano il risultato di una strategia militare ma di fanatismo religioso. Spinti da preti assolutisti, i guerriglieri carlisti distrussero le locomotive perché erano opera del diavolo. Inoltre, a volte uccidevano i ferrovieri per essersi prestati a tali"Raduno".

Nella sua mente, il progresso tecnologico era strettamente associato al liberalismo. E questa, all'ateismo e alle nuove libertà. Distruggere un treno non era solo distruggere un bene nemico, ma un attacco simbolico al mondo moderno che, nonostante la furia di questi berretti rossi, irruppe inesorabilmente. Al di là dei treni nel nord della Spagna, con lei è successo qualcosa di simile a Bertha Benz primo viaggio in macchina attraverso la Germania nel 1888.

bertha benz video mercedes

Durante i 106 chilometri percorsi, molti contadini presumevano prima del passaggio di questa ingegnosità demoniaca. Inoltre, il fatto che fosse portato da una donna ha acceso in molti la convinzione che Bertha Benz fosse una specie di strega. Per fortuna il tempo è passato, continuando l'inarrestabile progresso tecnico che ha scosso l'Umanità fin dai tempi delle grotte. Tuttavia, È sempre consigliabile ricordare gli ostacoli che sono stati posti al progresso. Per questo Mercedes-Benz presenta il seguente video.

BERTHA BENZ, LA DONNA CHE HA RESO POSSIBILE L'AUTO

È sempre difficile dare un nome specifico quando si determina chi ha inventato questo o quello. Tuttavia, nel caso dell'automobile è facile. Fu Carl Benz che nel 1886 fece domanda per un brevetto al governo tedesco per registrare la sua Motorwagen, primo veicolo della storia progettato per essere alimentato da un motore a combustione fossile. Tuttavia, c'era un paradosso sorprendente. Anche se oggi registrare questa idea può sembrare una bicoca finanziaria, la verità è che appena due anni dopo il brevetto Carl Benz rifiutava l'idea di produrla.

Al di là della curiosità tecnologica che l'auto rappresentava, quasi nessuno mostrava interesse per essa finché poteva avere un cavallo. E questo era un problema, soprattutto per Bertha Benz, che aveva visto come il marito aveva diminuito la fortuna del matrimonio sviluppando l'invenzione. Potrebbe essere che tutti quegli sforzi sarebbero stati un semplice brevetto?

bertha benz video mercedes
Bertha Benz e suo marito Carl su una delle loro creazioni

Per fortuna Bertha Benz non si è rassegnata. Dopotutto, non era una di quelle donne vaso così comuni nella vecchia aristocrazia. Di fatto, alla sua natura irrequieta si deve l'invenzione delle pastiglie dei freni. Infatti, una mattina d'estate del 1888 prese due dei suoi figli e salì sulla Benz-Motorwagen per il primo viaggio a lungo raggio in auto.

L'IMPORTANZA DEI VIAGGI DI PROVA

Quella che oggi è diventata la cosa più normale del mondo nel 1888 è stata una bella avventura. In primo luogo perché Bertha Benz non ha avvisato nessuno del viaggio. Né suo marito né le autorità erano a conoscenza dell'idea, che assume una sfumatura speciale nel caso di quest'ultimo, dal momento che non c'era mai stato il caso di un car sharing di strade con le caballerie. Inoltre, non si sapeva come avrebbe risposto la Motorwagen, dal momento che i test effettuati fino ad oggi erano stati di pochi chilometri e sempre con assistenza meccanica.

L'avventura di Bertha Benz che viaggia per 106 chilometri da Mannheim alla casa di sua madre a Pforzheim è stato il primo vero test mai fatto su un'auto. E senza distributori di benzina in mezzo! Infatti proprio il momento catturato dal video che abbiamo visto è quando si è dovuto fermare a Wiesloch per cercare il farmacista locale. E non perché avessi bisogno di qualcosa per abbassare i nervi del momento, ma per quelli la ligroina si trovava solo nelle farmacie. Con questo solvente petrolifero il motore potrebbe funzionare. Un problema di approvvigionamento che, rispetto ad altri sorti, sembra nulla.

Ed è che Bertha Benz ha dovuto riparare la catena di trasmissione con l'aiuto di un fabbro, pulire una linea del carburante con il suo ago per capelli e persino spingere il veicolo con i suoi figli su una collina. Tuttavia, dopo più di 10 ore è riuscito a completare il viaggio. E non solo, poiché con essa ha dimostrato le reali possibilità dell'auto incoraggiandola a commercializzarla. Quello che è successo dopo è una storia che conosciamo.

Cosa ne pensi?

scritto da Miguel Sanchez

Attraverso le notizie de La Escudería, percorreremo le tortuose strade di Maranello ascoltando il rombo del V12 italiano; Percorreremo la Route66 alla ricerca della potenza dei grandi motori americani; ci perderemo negli stretti vicoli inglesi seguendo l'eleganza delle loro auto sportive; accelereremo la frenata nelle curve del Rally di Montecarlo e ci sporcheremo anche in un garage recuperando gioielli perduti.

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

52.3kFan
1.7kSeguaci
2.4kSeguaci
3.3kSeguaci