Amelia Island Concorsi D Eleganza 2016
in

Amelia Island 2016: Pegasus prima di tutto, vincitore assoluto

Pegaso Ha scioccato il mondo quando ha presentato la sua auto sportiva al Salone di Parigi del 1951. Nessuno credeva che il sindacalista nazionale spagnolo fosse capace di una tale impresa tecnica, eppure lo era. Negli anni Cinquanta nacque una Spagna tecnologica che in pochi anni sarebbe stata allo stesso livello dei paesi nel suo ambiente geografico e culturale. I giovani hanno voltato le spalle alla guerra e hanno sperato in un futuro di opportunità di lavoro e sviluppo economico.

Dopo molti anni passati a nascondere le conquiste internazionali della Spagna negli anni Cinquanta, la nostra storia ufficiale si trova di fronte a un fatto che si è ripetuto in Florida più di mezzo secolo dopo, quando fu proclamata un'auto sportiva Pegaso "Il meglio dello spettacolo" tra le auto più affascinanti al mondo che si sono unite nel concorso di eleganza di Amelia Island 11-13 marzo 2016.

In un programma di attività troppo lungo per essere completamente dettagliato, hanno evidenziato:

[su_spoiler title = »Clicca qui per gli highlights di Amelia Island 2016 ″ style =» fantasia »]

• la classe speciale per i veicoli sportivi del marchio Pegaso;

• una classe che ripercorre la storia di Cord;

• il 100° anniversario della BMW;

• il 50° anniversario della Lamborghini Miura;

• la biografia sportiva di Hans-Joachim Stuck con la presenza del campione tedesco;

• l'esperienza di guidare gli ultimi modelli Porsche;

• prove di veicoli dei marchi più prestigiosi;

• il seminario NASCAR;

• Aste RM-Sotheby's; Bonhams e altre casate presentano fino a quattro;

• Dimostrazioni in volo di jet privati ​​in vendita;

• "Auto e caffè" mostra aperta e gratuita per gli appassionati di guida d'epoca;

• Seminario BMW, spiegazioni teoriche ed esercitazioni pratiche di guida;

• Cene di gala e ricevimenti Mercedes-Benz;

• sfilate di moda;

• Villaggio di espositori e rivenditori di letteratura, modelli, automobilia e prodotti legati alla storia del motore. [/ su_spoiler]

amelia island pegasus
La Touring #0156, in primo piano, accompagnata dalla Saoutchik #0148, entrambe molto ammirate

L'OCCASIONE DI UNA CLASSE PEGASO

Amelia e Fernandina (il principale centro abitato dell'isola) sono antichi nomi spagnoli che mi hanno suggerito l'opportunità di organizzare una classe speciale per auto sportive Pegaso durante il concorso di eleganza di Isola di Amelia, uno dei più importanti al mondo.

Ammettendo il mio progetto, Bill Warner, fondatore e presidente di Il Amelia Island Fondazione Concours d'Elegance, Mi ha chiesto di mettermi al lavoro a fine marzo 2015. Abbiamo lavorato per un anno intero a questo progetto che si è appena concretizzato per non lasciare incompiuto nessun dettaglio. Così l'avventura è continuata Pegaso avviata dall'ENASA negli Stati Uniti nel salone di New York del 1953.

amelia island pegasus
Se non quello con più riconoscimenti, forse quello che ha attirato più attenzione, Saoutchik #0117

Ad Amelia erano presenti due delle vetture di quella berlina newyorkese, sorprendendo il pubblico americano come 63 anni prima, ovvero la Z-102 ENASA Cupola e il prototipo di coupé Z-102 Saoutchik.

Riunire le due vetture ed esporle nuovamente una accanto all'altra è di per sé un vero e proprio evento, soprattutto considerando che la prima risiede nei Paesi Bassi e l'altra nello Stato del Connecticut.

A causa della grande assenza di auto residenti in Spagna, Amelia potrebbe non aver battuto un record mondiale per il numero di Pegasi riuniti in un evento internazionale. Ma nonostante, la qualità e la rarità delle vetture, Il mix rappresentativo di tutti i modelli realizzati (tranne con carrozzeria Serra) nonché, soprattutto, l'entusiasmo, l'impegno e la generosità dei suoi titolari, hanno reso l'evento una pietra miliare storica per il marchio creato dall'ingegner Wifredo Ricart.

amelia island pegasus
La bandiera Pegasus sventola alta accanto al Saoutchik #0146

Con le sue 12 vetture, Amelia Island è entrata negli annali dei grandi spettacoli internazionali storici di Pegasus, come Pebble Beach (13 vetture nel 1994). Techno Classica Essen (16 vetture nel 2012) e Rétromobile-Paris (13 vetture nel 2015).

Offrendomi l'opportunità di servire come giudice di concorso di Bill Warner, ho avuto l'opportunità diretta di vedere l'entusiasmo che esiste per Pegaso, non solo tra gli appassionati americani in generale, ma anche nei circoli di esperti, giornalisti, collezionisti e concessionari specializzati in veicoli di altissimo rango nell'ordine internazionale.

La nostra classe Pegaso fu sottoposto al vaglio di Luigi Chinetti (figlio dell'importatore Ferrari negli Stati Uniti e patron della mitica scuderia NART); Ken Gross, giudice capo della classe, con la sua precedente esperienza a Pebble Beach un record di 25 volte; e colui che si iscrive.

amelia island pegasus
Dal giorno prima i partecipanti hanno strigliato le loro vetture, a destra c'è la #0154, sarebbe un peccato presentare quella a sinistra

PEGASUS ACCLAIM

Il fatto che la classe Pegaso abbia avuto la visita e il riconoscimento di personalità come Hans-Joachim bloccato, pilota premiato in questa edizione, vincitore della 24 ore di Francorchamps; Derek Bell, cinque volte vincitore della 24 ore di Le Mans; Vic Elford, vincitore del rally di Montecarlo; Hurley Haywood, tre volte vincitore della 24 Ore di Le Mans; Jochen Mass, vincitore della 24 Ore di Le Mans; Brian Redman; Simon Taylor, fondatore della rivista Classic and Sports Car; Al Unser, Jr., due volte vincitore della 500 Miglia di Indianapolis; giornalisti e collezionisti di tutto il mondo; Rappresenta il successo mondiale ai massimi livelli per un marchio nato in Spagna e ingiustamente dimenticato per molti anni.

Una delle Porsche 356 pre-A partecipanti, guarda la partita parabriasa
Una delle Porsche 356 pre-A partecipanti, guarda la partita parabriasa

IL CONCORSO DELL'ELEGANZA

Amelia Island È giunta alla sua XXI edizione con un numero crescente di partecipanti e spettatori.

Gli habitué dei due principali concorsi di eleganza negli Stati Uniti, Pebble Beach e Amelia Island, hanno affermato che a Pebble Beach ci sono meno auto perché hanno meno spazio per esporle rispetto ad Amelia. Cosa per me difficile da credere. Anche se non sono stata a Pebble Beach, dalle foto mi è sempre sembrato di non essere di un braccio solo.

Gli intenditori hanno anche affermato che Pebble Beach è orientata verso i grandi affari, mentre Amelia Island agli appassionati di motori. Prima o poi dovrò andare in California per dare un'occhiata. In ogni caso, penso che sarebbe un errore confrontare semplicemente l'uno con l'altro. Ciò che è necessario è godere ovunque tu sia, che si tratti di eventi prestigiosi o modesti.

Amelia Island Concorsi D Eleganza
Celebrazione del 50° anniversario della Lamborghini Miura con esemplari irreprensibili sotto ogni punto di vista

Amelia Island è peculiare in quanto premia due auto a cui viene assegnato lo stesso titolo Best of Show con lo stesso grado di importanza. L'organizzazione li definisce come:

[citazione]

- Un Best in Show, Concours d'Elegance, assegnato alla realizzazione più elegante in termini di carrozzeria e meccanica rinomate; sì

- Un Best in Show, Concours de Sport, riservato alle auto sportive.

[/ su_quote]

La verità è che rivedendo gli elenchi dei vincitori della prima edizione è molto difficile distinguere in alcuni casi caratteristiche del tutto definitive per una netta separazione.

A mio avviso, credo che i concorsi di eleganza di quella fascia stiano raggiungendo un livello di partecipazione che ha la stessa giuria. problemi reali proclamare un unico vincitore e si tratta di limitare i danni in caso di possibili e frequenti estrazioni e accese discussioni.

Amelia Island Concorsi D Eleganza
Ecco i due pesi massimi del concorso (per gentile concessione di JMPR Public Relations, Inc.)

Con due premi, che in realtà è uno unico, e con due persone che erano una sola (come nel caso della Santissima Trinità) sembra che tutti siano più contenti.

Per non parlare dei premi per classe e dei riconoscimenti concessi dai diversi sponsor, che riconoscono il lavoro dei titolari e dei professionisti che lavorano nella ristorazione nelle diverse specialità.

Nel 2016, l'ambito Il meglio dello spettacolo, Concours de Sport, è stato ottenuto da Cupola Pegaso Z-102 ENASA, con tutti quei nomi e cognomi a cui dobbiamo aggiungere il numero identificativo o il numero di telaio 0102.150.0121 come prova di riconoscimento e ammirazione.

Amelia Island Concorsi D Eleganza
La formazione di Cord è stata anche una vera delizia per i suoi fan

VARIETÀ SUL TERRENO

Anche se personalmente vorrei limitarmi al vittoria di Pegaso, il trionfo di Pegaso e il merito di Pegaso, rischierebbero di annoiare i lettori che vogliono una visione più completa di quanto accaduto in Isola di Amelia.

La verità è che la varietà e la qualità di più di 300 auto, non solo esposti in modo passivo, ma gareggiando nel modo più attivo nelle rispettive classi, con gli occhi puntati sul Best of Show, fine obiettivo che solo pochi raggiungono nel corso della loro vita attiva, è molto chiaro solo prendendo un scorcio del campo da golf adiacente al lussuoso hotel Ritz-Carlton che, per inciso, ma senza nulla togliere, è coinvolto al cento per cento per tutto il weekend nel successo della gara.

Essendo il venerdì riservato ad attività parallele alla competizione, come aste, seminari, relazioni commerciali o eventi sociali, quando la maggior parte del pubblico arriva a terra è sabato e domenica.

Amelia Island Concorsi D Eleganza
Luigi Chinetti figlio con una delle 250LM del padre, che momento fantastico, irripetibile

Fin dalle prime ore, centinaia di spettatori il sabato e migliaia la domenica, affollano le strade che danno accesso al campo di gioco (letteralmente trattandosi di un campo da golf) per godersi le sfilate e le carovane che si formano con i più vari autovetture alle quali si accede con mezzi propri guidati dai proprietari o dai loro meccanici.

Non sono eccezioni coloro che arrivano trainati da piccoli mezzi ausiliari, poiché è vietato l'accesso di camion e piattaforme per evitare danni al campo da golf e alle piccole strade di accesso.

Con sedie leggere, pieghevoli e facili da trasportare, una marea umana È disposto in fila ai due lati delle strade per seguire le operazioni di installazione delle vetture nei luoghi rigorosamente ordinati che sono stati loro assegnati, generalmente raggruppati per classi, ma anche per modelli, nazionalità costruttrici o criteri particolari che costituiscono categorie da giudice (veicoli utilizzati da questo o quel conducente, celebrità, ecc.).

amelia island pegasus
La personalità onorata Hans-Joachim Stuck incontra le auto più significative della sua carriera (per gentile concessione di JMPR Public Relations, Inc.)

LAVORI DELLA GIURIA

È impossibile per noi fare riferimento a tutte le classi in presenza. Per avere un'idea della complessità dell'organizzazione dell'evento, basti ricordare che la giuria lavora divisa in piccoli gruppi e che nella sua interezza è composta da più di cento giudici Deliberano sotto l'autorità di un giudice supremo di gruppo e nel loro insieme sotto le istruzioni rigorose e obbligatorie di un giudice supremo, assistito da un secondo.

Il lavoro della giuria inizia al richiamo della tromba prima dell'alba, quando i cento giudici (questa volta penso che 115 abbiano contato correttamente, anche se l'accuratezza in questo capitolo non ha importanza) lasciano la loro base al Ritz-Carlton per dirigersi come operai formiche alla sede del Amelia Golf Club, dove verrà loro offerta una colazione con la quale sicuramente soffocheranno nel contemplare l'entità del compito che li attende.

Amelia Island Concorsi D Eleganza
BMW ha celebrato il suo centenario con stile, ricreando scene di eleganza del passato

Inizia con i compiti in classe e i dettagli sulle comunicazioni interne e sui collegamenti. Una fitta cartella di istruzioni, criteri e schede dei punteggi viene consegnata nominalmente. I giudici veterani che hanno partecipato ad alcune di esse più di quindici volte intendono fare un polverone con battute ai neofiti, iniziativa che viene tagliata alla lettera dal presidente della giuria dal suo bancone del personale.

L'organizzazione ricorda molto l'efficienza, semplificazione e arriviamo subito al sodo dell'Esercito. Non sorprende che alcuni membri veterani siano ufficiali in pensione e capi della Marina e dell'Aeronautica degli Stati Uniti. È da apprezzare e sicuramente è necessario che l'organizzazione interna della giuria, che probabilmente non è osservata dal pubblico, sia svolta senza eccessivi impacchi caldi per evitare divagazioni che renderebbero più difficile un coordinamento rapido ed efficace.

amelia island pegasus
Il signor Louwman fa le cose bene, è andato munito di un modello vestito dominicano per ritirare il premio più alto. Non era per gli inferiori

Ciò non toglie che i diversi giudici non abbiano assoluta libertà e autonomia nello stabilire i propri punteggi individuali, poiché le indicazioni ricevute, seppur rigide, fanno riferimento a questioni procedurali. Ciò che si traduce in pratica è assolutamente il contrario: l'efficacia e la rigidità nell'organizzazione, la serietà e la durezza del giudice supremo, le direttive e gli orientamenti dati, aiutare una maggiore libertà individuale nelle partiture poiché evitano confusioni e interferenze, inutili interpretazioni e soprattutto ritardi e pigrizia nel reagire.

Qualcosa è chiaro nel primo minuto di presenza nella sala riunioni della giuria. Giudici individuali devono svolgere il proprio lavoro con precisione cronometrica e hanno i loro spartiti pronti e disponibili al giudice della loro classe nell'ora e nell'ora in cui sono stati richiesti. A loro volta, i diversi giudici di classe devono consegnare il punteggio comune e consensuale del loro gruppo al coordinatore generale esattamente nel minuto che corrisponde loro.

amelia island pegasus
Invece di El Cúpula meriterebbe di essere chiamato El Zénit, la gente lo mangiava

Tutto ciò è necessario poiché su tale base viene stabilita la distribuzione dei premi ai partecipanti e la loro convocazione al corteo pubblico, con comparsa davanti alla tribuna presidenziale e alle telecamere dei giornalisti nell'ordine stabilito nel programma della giornata.

Sebbene sul campo di gioco le operazioni passino inosservate al grande pubblico che circola liberamente ammirando le vetture esposte nelle diverse aree a loro scelta, un meccanismo perfettamente sincronizzato sta spostando e spostando auto dal suo pacco individuale al tavolo presidenziale (nel caso siano stati convocati per ricevere una distinzione, ovviamente).

All'ora stabilita in cui apparirà il gruppo di giudici della tua classe sul posto, I proprietari devono necessariamente essere presenti in cantiere e pronti a rispondere alle domande dei giudici, mostrare la documentazione richiesta, aprire, chiudere, mostrare l'auto su richiesta dei giudici e, se del caso, se richiesto, come era il caso ad Amelia, avviando i motori.

amelia island pegasus
I vincitori del concorso festeggiano con Bill Warner, organizzatore (per gentile concessione di JMPR Public Relations, Inc.)

I NUMERI DELL'ISOLA AMELIA

L'elenco dei partecipanti pubblicato nel programma attuale è solo informativo, poiché come abbiamo visto le auto registrate, non riescono a presentarsi efficacemente quando sarà il momento. L'unico vero elenco di iscritti è quello pubblicato nel programma dell'anno successivo, con i vincitori pubblicati in modo completo in tutte le classi e categorie.

[citazione]

- L'elenco iscritti 2016 comprende 317 vetture.

- La giuria era composta da 115 giudici.

- 44 classi sono state giudicate.

[/ su_quote]

Amelia Island Concorsi D Eleganza
La Porsche 356 di Janis Joplin ha sfilato anche con una sosia del cantante

AUTO, PROPRIETARI E MARCHE

Quest'anno il Porsche 356, poiché vi erano diverse classi a cui partecipavano, dagli antenati pre-A alle categorie più recenti di veicoli da corsa.

L'356 Janis Joplin è stato ampiamente applaudito alla sfilata, avendo recentemente battuto un record aggiudicandosi all'asta $ 1.700.000,00. Difficile credere che Janis abbia acquistato l'auto usata per circa $ 3.000,00.

I BMW di tutti i modelli immaginabili hanno celebrato il centenario del marchio.

Il veicolo più antico, del 1874, il Silsby, un'autopompa trainata da animali, è stato messo in vendita all'asta di RM-Sotheby's.

Amelia Island Concorsi D Eleganza
Straordinario e unico Hispano-Suiza K6 del 1934

Le Ferrari abbondavano e non una qualsiasi, 250LM, 166 Touring, carrozzate da Vignale o Pininfarina, c'era una scelta. La 250LM è stata presentata nientemeno che da Luigi Chinetti, uomo di piacevolissima conversazione e conoscenza enciclopedica con un'invidiabile scioltezza di esposizione e di ragionamento.

Sua moglie lo aiuta a dare gli ultimi ritocchi a quello che sarà un riferimento imperdibile nella storia della Ferrari. Luigi ha deciso di pubblicare i vasti archivi di suo padre in un libro di prossima uscita che non esito a consigliare pur non avendo visto nemmeno il liner.

Essendo un marchio onorato, cordone era presente in innumerevoli modelli.

I Hispano-Suiza più formidabili non mancavano, come una K6 Chauffeur Limousine del 1934 molto ammirata.

Amelia Island Concorsi D Eleganza
Spettacolare Indianapolis 500 Cup, nella giusta cornice

Una delle maggiori attrattive per ricchezza, storia, varietà e difficoltà di reperimento raggruppati in un unico luogo è stata una mostra di trofei storici, tra cui la famosa coppa Indianapolis 500 a misura d'uomo, realizzata in argento da Tiffany's; così come altri trofei storici della 24 Ore di Le Mans e altre famose gare.

I trofei sono stati custoditi da un servizio di sicurezza 24 ore al giorno e durante il loro trasferimento all'estero erano protetti da una guardia cadetta delle accademie militari. Qualcosa di difficile da trovare e che non ho mai visto da nessun'altra parte.

Le curiosità e le auto famose non sono mancate, come la Buick Roadmaster guidato da Tom Cruise nel film Rain Man, nel suo viaggio con Dustin Hoffman, solo per citare un esempio.

Amelia Island Concorsi D Eleganza
Buick Roadmaster Cinema (Rain Man)

LA BREVE MEMORIA STORICA

Qualche rappresentante del governo spagnolo dovrebbe prendere atto delle vittorie e del riconoscimento mondiale di Pegaso (acclamazione a Rétromobile-Paris nel febbraio 2015, culminata in un trionfo totale all'isola di Amelia nel marzo 2016).

Con meno meriti, altri marchi sono meglio considerati dai responsabili politici nei loro paesi d'origine.

L'ignoranza, la miopia e il disprezzo del governo spagnolo per un patrimonio industriale così importante e in particolare verso un marchio e una storia di cui qualsiasi altro paese al mondo sarebbe orgoglioso è solo un altro sintomo che la memoria storica è molto breve o molto selettiva verso ciò che può essere elettoralmente redditizio.

amelia island pegasus
Le auto vengono guidate per le strade adiacenti durante il fine settimana, come evidenziato dal Touring # 0168

Con tutto il rispetto, si potrebbe dire che un incontro informale di fedeli notturni a Valverdejo è più interessante per il governo spagnolo che la conservazione di un intero patrimonio industriale che, tra l'altro, dava lavoro e pane a migliaia di spagnoli, in posizioni tecniche altamente qualificate e con contratti che duravano praticamente tutta la vita attiva degli operai.

I paladini della memoria storica dovrebbero anche ricordare che la potenza industriale dell'Enasa è stata venduta all'asta a favore di un gruppo imprenditoriale estero, per un prezzo inferiore ad uno solo dei capitoli del patrimonio dell'Enasa. Il valore del terreno e dei terreni a Barajas ha superato di gran lunga l'importo totale dell'operazione.

La Spagna può essere orgogliosa che le sue auto Pegaso fossero le più avanzate del loro tempo e che attualmente raggiungano un riconoscimento mondiale.

[su_spoiler title = »Clicca qui per vedere l'elenco dei Pegasos partecipanti e i loro risultati» style = »fancy»]

Citati in ordine sparso per non urtare le suscettibilità e perché tutti i Pegasi presenti hanno avuto lo stesso merito di aver fatto lo sforzo di essere presenti in un'occasione così importante:

• Touring Superleggera berlineta, # 0154, Canada;

• Touring Superleggera Panoramic, # 0107, Stati Uniti;

• Saoutchik coupé, #0148, Stati Uniti; Menzione nei premi assegnati da Amelia (Amelia Awards)

• ENASA Dome, # 0121, Paesi Bassi. Best in Show Concours de Sport (premio della giuria) e President's Choice (auto più attraente secondo l'opinione personale del presidente del concorso);

• Touring Superleggera tre volumi, n. 0112, Stati Uniti; Menzione nei premi assegnati da Amelia (Amelia Awards)

• Coupé Saoutchik prototipo non restaurato, #0117, Stati Uniti;

• Touring Superleggera berlineta, # 0156, Lussemburgo;

• Touring Superleggera berlineta, # 0168, Messico. vittoria di classe Pegaso;

• Saoutchik coupé, # 0161, Stati Uniti.

• Touring Superleggera spider Le Mans, # 0155, Stati Uniti; Menzione nei premi assegnati da Amelia (Amelia Awards)

• Touring Superleggera berlineta, # 0150, Stati Uniti; Menzione nei premi assegnati da Amelia (Amelia Awards)

• Saoutchik coupé, # 0146, Stati Uniti.

• Evert Louwman (Pegasus Dome), Trofeo Spirit of the Contest [/ su_spoiler]

Cosa ne pensi?

Mario Laguna

scritto da Mario Laguna

Mario Laguna, autore del libro "The Pegaso Adventure", studioso e osservatore della storia dell'automobilismo, dei marchi e dei personaggi. Frequentatore assiduo di competizioni automobilistiche, di categorie attuali o storiche, concorsi internazionali di eleganza, conferenziere... Scopri di più

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

51.1kFan
1.7kSeguaci
2.4kSeguaci
3.2kSeguaci