incidente stradale francisco franco
in

L'incidente che potrebbe cambiare la storia

[su_dropcap style = »light»] Nel [/ su_dropcap] dell'agosto 1935, un evento passato quasi in punta di piedi avrebbe potuto ribaltare le sorti di eventi che, purtroppo, sarebbero precipitati un anno dopo. In quell'estate precedente al 36, l'allora capo di Stato Maggiore Centrale rimase illeso da un incidente stradale. Questo è stato registrato in alcuni telegrammi e in una colonna pubblicata sulla stampa. Dopo, niente. Erano il generale Franco e sua moglie, Carmen Polo.

I fatti, raccolti nei suddetti telegrammi, narrano l'evento con i termini e le modalità utilizzate in quegli anni. Ed era un lontano giovedì, 23 agosto 1935: Francisco Franco e sua moglie avevano intrapreso un viaggio nelle Asturie, "Approfittando dell'assenza del Ministro della Guerra e per procurarsi un breve riposo, dopo tre mesi di intenso lavoro alla guida dello Stato Maggiore Centrale dell'Esercito".

Il mezzo era partito la mattina presto ed era guidato da un Sergente del Genio meccanico, che era accompagnato dal suo assistente (si sa che Franco non ha mai preso la patente). Tuttavia, a metà pomeriggio, è giunta a Madrid la notizia che l'auto aveva subito un grave incidente nei pressi di Salamanca. Lo confermava uno dei telegrammi: “Salamanca 22, 5 del pomeriggio. Nelle vicinanze di Salamanca si è verificato un grave incidente stradale al Generale Don Francisco Franco, Capo di Stato Maggiore Centrale”.

pubblicità

[pro_ad_display_adzone id = »39185 ″]

Didascalia
L'auto del generale giace a pancia in su (per gentile concessione di ABC)

Di chi era la colpa?

Gli eventi si sono verificati come segue. Apparentemente, alle dodici e mezza del mattino, giunto al chilometro 201 di Salamanca, nella località detta Cabezuelas (distretto di Pelabravo), tra i paesi di Calvarrasa e Santa Marta, il veicolo "Ha incontrato due ciclisti che andavano nella direzione opposta, i cui nomi sono Agustín Ricardo Curto Pérez, ventiquattro anni, e Matías Martín Cornejo, ventisei, entrambi braccianti agricoli, che stavano per cercare lavoro".

Da qui, la descrizione dell'incidente inizia ad assumere un aspetto romantico in cui, sottilmente, la responsabilità dell'accaduto ricade su una delle parti coinvolte. Ed è quello,

[citazione]

“Sicuramente storditi dai segnali dati dall'auto, ci sono saliti sopra, venendo investiti. Il primo (dei ciclisti) è stato ucciso sul posto e il secondo molto grave. L'autista che guidava l'auto ha avuto uno sbandamento così enorme che l'auto ha attraversato la strada, dalla quale è partita e si è ribaltata con le ruote alzate, per cui i suoi occupanti hanno dovuto uscire dai finestrini. Il generale era miracolosamente illeso; sua moglie e l'autista con ferite lievi. Immediatamente molte persone sono venute in aiuto».

[/ su_quote]

Didascalia
L'auto era una Hispano-Suiza, ma la stampa disse che era una Plymouth Model PB del 1932...
Didascalia
I contadini si sono radunati per vedere l'incidente
Didascalia
I ciclisti hanno dovuto a malapena fermare il colpo

Come era stato narrato, l'incidente è già avvenuto. Ma c'è ancora la fine del testo, che dettaglia come sono stati trattati i feriti, il tutto senza entrare in ulteriori dettagli. Ed è quella fortuna fatta "Il governatore di Avila, che è passato per caso sul luogo dell'evento", prelevare i feriti e trasferirli ad Avila, dove sono stati curati alla Casa de Socorro.

Il testo dell'articolo pubblicato sulla stampa afferma che "La signora del generale Franco subisce una ferita contundente nel parietale sinistro. Una volta guarita, è stata trasferita in un hotel centrale. L'operaio Matías Martín ha ferite significative in diverse parti del corpo, essendo stato trasferito dopo essere stato curato all'ospedale provinciale”.

Naturalmente, e in considerazione di chi viaggia nel veicolo, "Quando la notizia è stata conosciuta a Salamanca, le autorità e numerose persone sono venute a salutare il generale Franco, lamentando l'evento, essendo uno dei primi a partecipare al comandante militare, il generale García Alvarez".

banner_lib_728

Ingannare la stampa

I telegrammi non riportavano però che un medico di Salamanca, Filiberto Villalobos, che fu anche ministro della Pubblica Istruzione durante la Repubblica, si fosse presentato al Gran Hotel de Salamanca per dare una mano in materia sanitaria e in relazione al processo giudiziario che aveva stato aperto al fine di conoscere i responsabili del sinistro e il conseguente risarcimento.

Secondo Luis Santos Gutierrez, in un capitolo del suo libro Di tutto ciò che è visibile e invisibile, grazie a questi sforzi Villalobos ha fatto passare inosservato l'incidente per i giornali locali, che il conducente del veicolo sia esonerato dalla colpa e che il ciclista sopravvissuto, Matías Martín Cornejo, trovi un lavoro fisso a Pelabravo, dove viveva la sua famiglia.

Da questo punto in poi, la storia successiva prende altre direzioni. E poiché i percorsi politici non sono il movente di queste righe, qui finisce la storia che potrebbe cambiare, appunto, la Storia.

filigrana

Crediti e ringraziamenti:

Le ultime tre foto di questo articolo appartengono all'archivio della famiglia Villalobos e sono state riprodotte in Sogni di armonia. Filiberto Villalobos e il suo tempo storico (1900-1955) » (Salamanca, 2005), catalogo della mostra a cura di Ignacio Francia e Antonio Rodríguez de las Heras. Ringraziamo José María Lama, autore del blog Le pietre del fiume, per la loro preziosa e disinteressata collaborazione.

Cosa ne pensi?

Alberto Ferreras

scritto da Alberto Ferreras

Alberto Ferreras (Madrid, 1968) ha sviluppato la sua carriera professionale nel giornale Il Paese dal 1988, dove ha lavorato come redattore grafico e redattore del supplemento Il motore fino a gennaio 2011. Laureato in Fotografia, è stato finalista al Premio Ortega y Gasset di ... Scopri di più

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

49.9kFan
1.6kSeguaci
2.4kSeguaci
3.1kSeguaci