in

Le Isole Baleari rendono più costosa la vendita tra privati ​​di alta cilindrata

Il governo delle Baleari ha reso pubblico il 31 dicembre un nuovo regime fiscale per i trasferimenti di proprietà degli autoveicoli. La legge di bilancio 2014, pubblicata tramite la Gazzetta Ufficiale delle Isole Baleari, stabilisce che dal 1° gennaio l'imposta destinata a tale scopo seguire una tabella di importi fissi invece di una percentuale progressiva sul valore del veicolo oggetto di vendita.

Questi importi fissi sono calcolati in base al tipo di veicolo e alla sua cilindrata ed età. Vediamo la tabella, per sapere esattamente a cosa attenersi (clicca per ingrandire):

tax_transmissions_government_balear_01

Come potete vedere, è una misura pericolosa per la conservazione delle auto di grossa cilindrata, le cui trasmissioni sono tassate con niente di più e niente di meno di 1.280 euro -1.408 se hanno più di 10 anni. Immaginiamo di voler acquistare una di quelle imponenti Mercedes Classe S degli anni Ottanta come quella che porta la notizia, che erano un esponente della tecnologia più avanzata del suo tempo e che oggi passano di mano tra i 3.000 e i 6.000 euro, circa. Ne abbiamo trovata una a 4.500, e alla fine abbiamo pagato circa 5.950 euro tra tasse e contributi, di cui il governo delle Baleari riceve il 24%. Suoni bene, Giusto?

Tanto più se teniamo conto che, secondo UH Noticias, i veicoli con più di 10 anni sono stati finora esenti da tassa sulle isole nella maggior parte dei casi. Fonti del ministero delle Finanze regionale affermano che si cerca di applicare le normative europee, con l'obiettivo che le auto che inquinano di più, che, a loro avviso, tendono ad essere le più vecchie, paghino di più. Allo stesso modo, sottolineano che il tempo medio di vendita di un'auto nel mercato dell'usato è di 7,5 anni e che tra 7 e 10 anni si paga come prima, meno, addirittura, sotto i sette.

Questa BMW Serie 7 non li avrebbe portati tutti con sé...
Questa BMW Serie 7 non avrebbe vita facile nelle Isole Baleari ... (Per Michele Gil)

La realtà agli occhi dell'abbonato a queste linee è che i veicoli da due litri in poi con più di dieci anni vedranno la loro conservazione fortemente sconsigliata. Se teniamo conto del brutale deprezzamento subito da questo tipo di macchine ad alta cilindrata, la maggior parte delle quali non circola più quotidianamente a causa dell'aumento dei prezzi della benzina, ci renderemo conto che saranno invendibili. E se i loro proprietari non sono appassionati di motori, molto probabilmente finiranno per deteriorarsi o, direttamente, in una discarica.

E se non circolano più, perché viene data loro la colpa della contaminazione? Difficile comprendere la giustizia del provvedimento adottato dal Concistoro delle Baleari. D'altra parte non sappiamo se la nuova normativa si applicherà a quei veicoli classificati come Storici - il Regolamento Veicoli Storici non dice nulla a riguardo - ma vogliamo confidare che non vista la tremenda contraddizione che si stabilirebbe tra la promozione di la conservazione del patrimonio storico automobilistico e il riconoscimento della sua innocuità ambientale da parte dell'Amministrazione centrale, e il diniego di tale situazione da parte dell'amministrazione regionale.

Media regionali Notizie UH y Cronaca delle Baleari Descrivono la modifica delle tasse come "oltraggiosa" e "rapina a mano armata", qualcosa che molto probabilmente condividerà la maggior parte della popolazione delle isole interessata a questo tipo di notizie. Uno dei suoi abitanti ha persino pubblicato una petizione per raccogliere firme sul sito di difesa civica e sociale Change.org. Noi di La Scuderia ti invitiamo a firmarlo per chiarire la nostra posizione al governo delle Baleari e affinché il suo approccio rispetto ai vecchi veicoli di grossa cilindrata non venga adottato in futuro da altre comunità autonome.

* Immagine intestazione: Mercedes 500 SEC, di M 93
* Ringraziamo Santiago Manresa per la dritta

 
[su_spoiler title = 'Altri contenuti relativi alla Difesa dell'Antico Veicolo...' show = 'true']

• 10/12/2013 - Chiedi l'esenzione al Comune di Madrid
• 13/05/2013 - In risposta a Sixt e Continental

[/ Su_spoiler]

[gruppo adrotate = »5″]

 
 
 

Vota questa notizia e Commento!

Cosa ne pensi?

javier romagosa

scritto da javier romagosa

Mi chiamo Javier Romagosa. Mio padre è sempre stato appassionato di veicoli storici e io ho ereditato il suo hobby, crescendo tra auto e moto d'epoca. Ho studiato giornalismo e continuo a farlo perché voglio diventare professore universitario e cambiare il mondo... Scopri di più

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

51.1kFan
1.7kSeguaci
2.4kSeguaci
3.2kSeguaci