in

62° Rally Costa Brava

[alert type = 'info'] 17/03/XNUMX - Per conoscere i risultati della velocità, clicca qui Per quelli di regolarità, clicca qui [/ alert]

NOTIZIE PREPARATE TRAMITE COMUNICATI STAMPA

Per premiare il buon lavoro che fai RallyClassici Dal cambio di orientamento del Rally Costa Brava al mondo dei veicoli storici, la FIA ha assegnato in questa stagione il coefficiente massimo (3) a questa prova valida per il 'FIA European Historic Sporting Rally Championship', confrontandone l'importanza con quello di appuntamenti mitici come Sanremo o Acropoli.

Il 62° Rally Costa Brava di massima punteggiatura continentale è, parallelamente, il punteggio per il 'FIA Trophy for Historic Regularity Rallies', rendendolo uno dei pochi eventi europei che unisce velocità e regolarità su strade chiuse per auto d'epoca.

L'altro grande e importante punto di interesse del 62 Rally Costa Brava sono le date in cui si svolgerà, poiché proprio questa nuova configurazione dell'evento europeo ne ha consigliato il cambio di calendario, passando dal quarto al primo trimestre del l'anno. Pertanto, questa stagione si giocherà il 14 e 15 marzo 2014, un po' più vicino alle date storiche che la Costa Brava aveva di un tempo.

62_costa_brava_01

Il 62 Rally Costa Brava è valido anche per i campionati spagnoli, trofei e coppe per Veicoli Storici nelle sue varianti Velocità e Regolarità. Allo stesso modo è previsto anche un tratto per chi preferisce partecipare alle modalità Regolarità Sport (60 km/h) e Super Sport (70 km/h). Tutto questo conglomerato di possibilità promette di essere un altro dei punti di forza del raduno, che ospiterà una partecipazione molto numerosa.

Itinerario e partecipanti

Il 62 Rally Costa Brava consisterà di un itinerario a due tappe, undici tappe cronometrate –quattro delle quali diverse–, che rappresenteranno 180,4 km dei 554 km complessivi del percorso. I tratti da disputare sono “Els Àngels” (15,12 km), che saranno assegnati in due pomeriggi la sera del 14 marzo, e “Cladells” (14,54 km), “Espinelves-Collsaplana” (23 km) e “Osor” (12,51 km), a cui dovranno essere concessi tre passaggi sabato 15 marzo.

La struttura del raduno, con sede a Girona, si divide tra quella capitale e Lloret de Mar, protagonista della gita. Dopo aver superato le verifiche amministrative presso l'Hotel Gran Ultonia di Girona (con possibilità di effettuarle l'11, 12 e 13 marzo), il Padiglione Municipale di Girona-Fontajau ospiterà la mattina del 14, e per la prima volta, la riunione tecnica assegni (dalle 9:30 alle 15:00) in un magnifico spazio coperto vicinissimo a La Devesa. Ci sarà ancora il parco assistenza, fulcro di interesse per il grande pubblico che viene a godersi un evento leggendario come il Rally Costa Brava.

[su_youtube_advanced https = »yes» url = 'https: //youtube.com/watch? v = VA9S26HJ4-8 ]
Notizie TVE sulla 60a edizione, tenutasi nel 2012

Dopo le verifiche, le squadre partiranno per Lloret de Mar, da dove avrà luogo la partenza ufficiale della gara (ore 18) sul consueto podio installato sul Paseo Marítimo. Questo atto segnerà l'inizio ufficiale della prima tappa, che si concluderà sabato 14 dalle 22:15 nel Parque de la Copa, di fronte a La Devesa de Girona. Nella seconda tappa, interamente diurna, oltre alla partenza (8:30) e all'arrivo (20:12) in Plaza de la Independencia (dove sarà il villaggio), le vetture passeranno fino a tre orari attraverso La Devesa per il riordino e la frequentazione dei parchi, alle 04:15, 53:19 ​​e 30:XNUMX.

Tra le 102 vetture iscritte ci sono ben due Lancia Rally 037 e una Lancia Stratos, oltre a più di trenta modelli Porsche 911 (con un'ampia varietà di versioni e livello di preparazione), 914, 924 e 944. Oltre ai due sopra, Dodici saranno rappresentati altri marchi: Alfa Romeo, Audi, Autobianchi, BMW, Datsun, Ford (Cortina Lotus, Capri, Escort e Sierra), Peugeot, Renault, SEAT (Panda, Marbella, 124, 127, 1430 e Ibiza), Talbot, Triumph e Volkswagen, una griglia ampia e variegata per gli appassionati di rally classici.

MARCHI UFFICIALI

Il test vede la partecipazione di diversi team allineati da SEAT Historic Cars, un marchio che ha dedicato un altro anno al contributo di cinque veicoli della sua collezione privata: tre SEAT Ibiza 1.5 GLX, una SEAT 124 FL 2000 e una SEAT 127.

62_costa_brava_02

Come di consueto, il marchio spagnolo presenterà gli equipaggi più vari, evidenziando quello formato dall'attore Santi Millán e dal direttore della comunicazione del marchio, Fernando Salvador, che commemorerà con questa azione i 30 anni di vita dell'Ibiza, un modello che l'ex In testa anche la campionessa spagnola Mia Bardolet, in coppia con Eloi Alsina.

In questa edizione il marchio che fornirà l'intera flotta di veicoli che compongono la roulotte di sicurezza e di servizio del rally è BMW, che per il primo anno entra nell'organizzazione del Rally della Costa Brava come Auto Ufficiale, mettendola anche a disposizione delle autorità e commissari internazionali la migliore gamma del marchio tedesco.

Inoltre, tra i partecipanti un totale di tredici BMW delizierà lo spettatore, con una gamma completa che va dagli storici modelli 318, 323 e 325 fino ai più antichi e ammirati 2002 e 3.0 CSI. Saranno presenti anche tre M3, una delle quali exPep Bassa che sarà guidata dal celebre pilota Francesc Gutiérrez.

* Fotografie fornite dall'organizzatore
** Controlla il regole di sicurezza per gli spettatori

 

 
 

Vota questa notizia e Commento!

Cosa ne pensi?

javier romagosa

scritto da javier romagosa

Mi chiamo Javier Romagosa. Mio padre è sempre stato appassionato di veicoli storici e io ho ereditato il suo hobby, crescendo tra auto e moto d'epoca. Ho studiato giornalismo e continuo a farlo perché voglio diventare professore universitario e cambiare il mondo... Scopri di più

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

51.1kFan
1.7kSeguaci
2.4kSeguaci
3.2kSeguaci