Opel Signum
in

25 auto che non ricordavi nemmeno più

Non tutte le auto hanno la fortuna di essere ugualmente iconiche, e tra i modelli passati più inosservati al pubblico c'è un'ampia gamma di modelli praticamente dimenticati.

Tra gli innumerevoli modelli di automobili prodotti nel corso della storia, non tutti hanno avuto lo stesso livello di successo commerciale o di popolarità. Oltre ad occupare le copertine di riviste e cataloghi Ci sono stati altri modelli che non hanno attirato così tanta attenzione e in molti casi sono scomparsi dalla nostra mente. a lungo.

Pertanto, questo elenco viene presentato come una sorta di esercizio di memoria in cui esaminiamo veicoli di tutti i segmenti che anche i più appassionati del mondo dei motori potrebbero non conoscere. Queste sono le auto dimenticate dal tempo.

RENAULT VENTO

Tutto in questa piccola decappottabile prodotta tra il 2010 e il 2013 è peculiare. Innanzitutto la sua configurazione è molto particolare, con spazio per tre occupanti: due davanti e uno dietro. Era un modello abbastanza frainteso abbastanza sconosciuto quindi sono rari ma molto apprezzato dai collezionisti.

OPEL CORSA COMBI

Poche auto hanno avuto tanto successo in una generazione quanto la Opel Corsa B, la seconda generazione del modello. Tuttavia, questa vettura aveva una versione familiare chiamata Combi, che, sebbene È stato venduto principalmente in Germania, si è vista una certa unità in Spagna.

IDEA FIAT

Prodotta tra il 2004 e il 2012, la Fiat Idea è stata un monovolume compatto molto simile alla Lancia Musa, un'altra vettura che avrebbe potuto facilmente entrare in questa lista ma che è molto più comune. In Spagna ne sono state vendute poche unità e oggi trovarne una funzionante è raro.

PEUGEOT 205 MULTI

Una delle auto compatte che ebbe il più alto livello di popolarità negli anni Ottanta e Novanta fu la Peugeot 205. Tra le tante versioni che il modello ebbe il Multi, un furgone basato su questo turismo, è praticamente sconosciuto.

SUZUKI X-90

L'essere passata alla storia come uno dei grandi fallimenti commerciali nel mondo automobilistico giapponese rende la X-90 un'auto dimenticata. Il pubblico non capì il concetto di un 4X4 con carrozzeria biposto con tetto targa, qualcosa che sembra decisamente sportivo.

MERCEDES VANEO

Anche nel settore dei monovolume, oggi praticamente estinto, ha lasciato i suoi modelli che non vengono più ricordati. La gamma Mercedes-Benz Vaneo con un design molto spazioso, ma sbilanciato Ha fatto sì che molti non la ricordassero.

SKODA FORMAN

La Skoda Favorit divenne un grande successo di vendite che garantì la sopravvivenza del marchio dopo l'adesione al gruppo Volkswagen. Oltretutto, La versione familiare di questo modello, la Forman, vendette molto meno.

TOYOTA PASEO

La Toyota Paseo era un'auto sportiva compatta che doveva competere sul mercato con la Opel Tigra e la Ford Puma. Nonostante sia un'auto così Aveva un design più convenzionale rispetto alla concorrenza, pochi se lo ricordano.

SIMCA 1000 COMMERCIALE

Le varianti commerciali di le autovetture con finestrini posteriori a pannelli sono sconosciute al grande pubblico. Tra tutte le vetture che potevano essere scelte in questa categoria, ci rimaneva la SIMCA 1000, molto rara e che viene minimamente ricordata per la decorazione del “SIMCA Challenge”, competizione monomarca poco conosciuta.

SUBARU TRIBECA

Con l'incredibile ascesa dei SUV all'inizio del 21° secolo che hanno sostituito i minivan e le station wagon, Subaru ha lanciato il Tribeca, la sua proposta di mercato in questo nuovo segmento non ha venduto molto bene, qualcosa a cui deve aver contribuito la sua peculiare estetica.

CITROËN LNA

All'interno dei modelli prodotti in serie dall'azienda francese el LNA deve essere il grande dimenticato, con le vetture con cui condivideva la piattaforma; la Talbot Samba e la Peugeot 104, con un livello di popolarità e riconoscimento più elevato oggi.

CHRYSLER SARATOGA

Delle auto del marchio americano arrivate in Europa nel corso degli anni Novanta, come LeBaron e Voyager, La Chrysler Saratoga, relativamente comune in Spagna, è a malapena ricordata ad oggi.

HYUNDAI EQUUS

Ad un occhio inesperto questa lussuosa berlina potrebbe sembrare una Mercedes Classe S. Questa vettura, segno di prestigio in Corea del Sud, è praticamente sconosciuto in Europa, anche se alcune unità sono state portate nel vecchio continente.

OPEL SEGNO

L'auto che serve ad illustrare la copertina di questo elenco potrebbe essere considerata una delle più dimenticate. Questo tipo di Vectra a due volumi è stato venduto tra il 2003 e il 2008 ed è considerato uno dei grandi fallimenti commerciali dell'azienda tedesca.

Audi 50

Anche se questa piccola Audi è la parente più stretta della popolare Volkswagen Polo, la 50 è un modello che attualmente gode di scarsa riconoscibilità, nonostante la grande importanza che ha avuto nella storia del Gruppo Volkswagen.

DODGE NITRO

Questo SUV americano dalle forme squadrate prodotto tra il 2007 e il 2011 È riuscita ad essere venduta in Europa, e trovarne una oggi è qualcosa di molto insolito ma non impossibile.

MAZDA XEDOS

Nato in Giappone nel 1992 dove veniva commercializzato come Eunos, In Europa questa berlina venne venduta con il nome Xedos e non fu nemmeno esportato nel mercato statunitense. Nel panorama delle berline presentate negli anni Novanta, è una delle più sconosciute.

MERCEDES CLASSE R

Mezzo cavallo tra una station wagon e un minivan Questa nuova classe di Mercedes introdotta negli anni 2000 non è mai stata un bestseller e non è particolarmente ricordata.

NISSAN 100NX

Come accaduto con la Toyota Paseo, anche la Nissan 100 NX, con una carrozzeria molto simile, lo è un'auto che è stata dimenticata nel segmento delle compatte sportive che tanto successo ebbero negli anni Novanta.

BERTONE FREECLIMBER

La casa del design italiano Bertone ha prodotto un SUV di lusso basato sulla Daihatsu Rocky, ma equipaggiato con motori a sei cilindri BMW benzina e turbodiesel, oltre ad avere molti cambiamenti estetici per gentile concessione degli italiani.

TOYOTA YARIS VERSO

Con l'incredibile popolarità dei minivan all'inizio del millennio, Toyota introdusse la Yaris Verso, una delle auto più compatte di questa categoria. Il suo design era più pratico che carino., ma non abbastanza controverso da essere ricordato come il Fiat Multipla.

SEAT PANDA MARBELLA, MONTAGNA E BAVIERA

All'interno del fenomeno commerciale che fu la SEAT Panda, questa compatta Aveva alcune varianti un po' sconosciute. La Marbella era la più lussuosa con un frontale diverso, interni migliorati e cinque velocità una divertente pubblicità televisiva. La Montaña aveva aggiunto elementi come parafanghi protettivi in ​​metallo che conferivano all'auto un aspetto da fuoristrada, sebbene non fosse un 4X4. D'altra parte, la Bavaria era una versione base del modello.

TALBOT TAGORA

Il lussuoso salone Era una delle ultime speranze di Talbot di salvare l'azienda. Sfortunatamente l'auto fu un grande fallimento commerciale Solo 20.000 unità furono vendute in tutta Europa., rendendolo una vera rarità.

SOLDATO ISUZU

Isuzu non è mai stato uno dei marchi più riconosciuti in Europa. Di I pochi modelli che ci sono pervenuti dal marchio giapponese erano per lo più veicoli fuoristrada come la Isuzu Trooper, ma questo non vuol dire che sia un'auto eccessivamente famosa.

PULLMAN NISSAN VANETTE E OPTIMA

Sebbene fossero incredibilmente comuni in Spagna, la maggior parte delle Nissan Vanette sembra essere scomparsa dalla terra negli ultimi anni. La maggior parte di questi furgoni erano quelli con l'equipaggiamento più elementare le versioni di fascia alta come Coach e Optima Sono grandi incognite.

foto dell'avatar

scritto da Javillac

Questa cosa sulle automobili arriva fin dall'infanzia. Quando gli altri bambini preferivano la bicicletta o la palla, io tenevo le macchinine.
Ricordo ancora come se fosse ieri un giorno in cui una 1500 nera ci sorpassò sulla A2, o la prima volta che vidi parcheggiata per strada una Citroën DS, mi sono sempre piaciuti i paraurti cromati.

In generale, mi piacciono le cose di prima della mia nascita (alcuni dicono che mi sono reincarnato), e in cima a quella lista ci sono le auto, che, insieme alla musica, sono la combinazione ideale per un momento perfetto: guida e un colonna sonora in base all'auto corrispondente.

Per quanto riguarda le auto, mi piacciono le classiche di qualsiasi nazionalità ed epoca, ma il mio punto debole sono le auto americane degli anni '50, con le loro forme e dimensioni esagerate, motivo per cui molti mi conoscono come "Javillac".

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

60.2kFan
2.1kSeguaci
3.4kSeguaci
3.9kSeguaci