50° anniversario lamborghini miura spagna
in

23 Lamborghini Miura festeggiano i 50 anni in Spagna

Probabilmente un evento del genere non accadrà mai più: niente di più e niente di meno che 23 Lamborghini Miura provenienti da tutto il mondo si sono riuniti silenziosamente in Spagna per celebrare il 50° anniversario della prima supercar al mondo a motore centrale. Capace di superare i 250 km/h grazie al suo V12 di quasi 4 litri e 350 cv, la Miura era l'oggetto del desiderio definitivo dell'epoca, una coloratissima icona degli anni '1960 e '1970 bramata da sceicchi del petrolio, magnati, star del mondo .pop, playboy e, naturalmente, dagli appassionati di motorsport.

Come tutti sapete, l'insegna Lamborghini è un toro, e questo perché Ferruccio Lamborghini è nato appena 100 anni fa sotto il segno zodiacale del Toro. Il costruttore di trattori e sfidante di Il Commendatore Ha pubblicato il suo capolavoro nel 1966 e gli ha dato il nome di una temibile razza di tori allevati dai Miura, una famiglia andalusa che ha dimenticato di chiedere il permesso. Questo motiverebbe il famoso incontro tra Ferruccio Lamborghini e il signor Eduardo Miura, di cui parleremo più avanti.

cose prima erano fatti in un altro modo: Se tu fossi un ricco industriale agricolo italiano e dovessi chiedere scusa e chiedere la benedizione di una persona offesa, faresti migliaia di chilometri; Se litigavi con Enzo Ferrari perché non ti piacevano alcune cose delle sue vetture e ricevevi una brutta risposta, gareggeresti con lui, e soprattutto con la sua stessa squadra. La storia della nascita della Lamborghini e quindi della Miura è avvincente, vediamo qual è il suo ultimo capitolo...

Andalusia, patria spirituale della Lamborghini Miura

Organizzato da Kidston SA insieme all'azienda italiana specializzata in questo tipo di eventi 2FAST4TU -con Franco Makhno al timone- a metà ottobre, e dopo molti mesi di programmazione, il 50° anniversario della Lamborghini Miura in Spagna mirava a raccogliere un numero record di supercar italiane e riportarle nella loro casa spirituale in Andalusia.

Simon Kidston, Un punto di riferimento nel settore delle auto d'epoca in tutto il mondo e proprietario di una Miura da molto tempo, ci ha detto che "Questo evento è stato un'opportunità unica per alcuni proprietari tremendamente fortunati che hanno potuto godersi le proprie auto su strade eccezionali ma che hanno anche voluto scrivere un nuovo capitolo nella storia del leggendario modello".


Tornato a casa, 50 anni dopo

Seguivo da due giorni la carovana delle bellezze disegnata da Marcello Gandini e sono rimasta stupita dalla bellezza delle strade su cui guidiamo. Immagina di essere superato da diverse Lamborghini Miura su una strada secondaria ondulata ... i brividi! Inoltre, ho potuto verificare quanto i partecipanti fossero soddisfatti dell'evento; anche un proprietario giapponese che non poteva portare la sua macchina da corsa e ha dovuto seguire il corteo in taxi.

Il momento clou di questo 50° anniversario è stato il visita al ranch Miura a Zahariche, dove dal 1842 si alleva il bestiame purosangue. Si riprende così la visita che lo stesso Ferruccio Lamborghini fece nell'autunno del 1968 per richiedere una licenza tardiva a Don Eduardo Miura, patrono del famoso allevamento di bestiame. Quasi 50 anni dopo, i suoi discendenti, Don Antonio e Don Eduardo Jr., sono stati accompagnati dal pilota collaudatore del marchio Valentino Balboni e si sono meravigliati che l'esotica supercar portasse il loro cognome.

Tutti i piloti sono stati ritratti all'ingresso della fattoria, emulando la mitica foto di Lamborghini con Eduardo Miura nello stesso luogo. Molti di loro si sono emozionati in posa, e non c'era da meravigliarsi.

Ferruccio Lamborghini con Don Eduardo Miura all'ingresso della fattoria

La Miura va avanti

Tra le 23 vetture che hanno partecipato all'evento c'era un'imponente e rarissima P400 SVJ del 1972, costruita per l'albergatore haitiano Alberto Silvero; una P400 S del 1970 venduta per la prima volta a Edmondo Lamborghini, fratello di Ferruccio; e infine la Miura più antica e moderna esistente. Queste auto sportive molto speciali hanno posato insieme nella fattoria Zahariche con i tori del bestiame sullo sfondo, un momento memorabile.

La storia della Miura Continua così. Simon Kidston e il suo team hanno creato un registrazione online per 'inventare' il modello e sono anche nelle fasi finali della pubblicazione di un libro definitivo sull'auto. Quest'ultimo uscirà all'inizio del 2017 e includerà interviste con personaggi chiave - alcuni purtroppo deceduti -, una storia completa delle diverse varianti, splendide foto in studio e filmati mai pubblicati prima. Saremo vigili.

Due uomini e un destino: Eduardo Miura e Ferruccio Lamborghini
Due uomini e un destino: Eduardo Miura e Ferruccio Lamborghini. Le fotografie d'epoca di questa cronaca sono state fornite dall'autore di un libro indispensabile per tutti gli amanti della storia dell'automobile: “Ferruccio Lamborghini. La Storia Ufficiale." Edizioni Minerva 2016, scritto da Tonino Lamborghini

Cosa ne pensi?

Immagine segnaposto Sergio Calleja

scritto da Immagine segnaposto Sergio Calleja

Mi chiamo Sergio Calleja CARcedo, sono nato a Vitoria-Gasteiz nel 1982 ei miei genitori dicono che la prima parola che ho pronunciato è stata trattore. Con queste premesse, non stupisce che sin da piccolo abbia cominciato a salvare le riviste di auto che mi passavano i miei zii Olegario e Alvaro... Scopri di più

Commenti

Iscriviti alla newsletter

Una volta al mese nella tua posta.

Molte grazie! Non dimenticare di confermare la tua iscrizione tramite l'e-mail che ti abbiamo appena inviato.

Qualcosa è andato storto. Per favore riprova.

51.1kFan
1.7kSeguaci
2.4kSeguaci
3.2kSeguaci